Dove mettere la lettiera del tuo gatto

Le persone che amano i gatti adorano quasi tutto di loro. Cosa non è da amare? I gatti sono adorabili, divertenti e una gioia essere intorno. Sebbene i gatti siano quasi perfetti, uno degli aspetti meno attraenti della convivenza con loro, così come con altri animali, è che devono alleviare se stessi almeno una volta al giorno. I felini hanno un vantaggio, però, non devono essere calpestati o lasciati fuori per fare i loro affari. La maggior parte si accontenta di eliminare in casa, in lettiere pulite e ben posizionate.


I genitori di gatti trovano posti creativi dove mettere i contenitori per i rifiuti. Alcuni di questi luoghi incoraggiano buone abitudini di lettiera, altri no. Sebbene problemi medici, stress, scelte di lettiere e scarsa manutenzione possano anche causare l'eliminazione dei gatti in luoghi indesiderati, il posizionamento della lettiera gioca un ruolo importante nell'uso delle scatole. Inoltre, sebbene molti gatti utilizzino fedelmente le cassette per i rifiuti che si trovano in aree non ideali, alcune posizioni della lettiera possono far sentire i gattini stressati e ansiosi.


Alcune località sono migliori di altre.

Scarse scelte di posizione della lettiera

1. Rispetto della privacy dei gatti.Molti amanti dei gatti ben intenzionati pensano che i loro gatti preferiscano fare i loro 'affari' in privato. Vedono la situazione dal loro punto di vista. Dal momento che preferiscono la privacy, presumono che anche i loro gatti debbano farlo. Le lettiere sono nascoste negli armadietti, dietro le porte dei bagni, nei box doccia, negli armadi e in altri posti fuori mano. Queste posizioni possono funzionare per gli esseri umani, ma non sono ideali per gli utenti finali: i gatti.


Dal punto di vista di un gatto, essere al sicuro mentre si fa la propria attività è più importante della privacy. Le lettiere posizionate dietro gli angoli, negli armadietti, dietro i divani, negli armadi e nelle piccole stanze sono predisposte per le imboscate: i gatti possono essere facilmente intrappolati. Anche le porte degli animali domestici sono problematiche perché i gatti non possono vedere se un altro animale sta aspettando di balzare mentre le attraversano. L'istinto prevale, anche quando non ci sono altri animali residenti in giro.




2. Tenere a bada l'odore della lettiera.L'odore è un problema anche negli spazi chiusi. I gatti non sono gli unici che hanno difficoltà a fuggire, ma anche gli odori. Armadi, armadi e altre piccole stanze trattengono gli odori. Anche se le persone potrebbero non sentire l'odore delle lettiere, i gatti sì. Hanno un olfatto molto sviluppato ed eviteranno di andare in bagno in zone che hanno un odore sgradevole.


3. Considerare prima l'estetica.I contenitori per i rifiuti a volte sono nascosti alla vista in modo che amici e familiari non li vedano o non annusino. Spesso sono ospitati in aree remote: scantinati, garage e soffitte. Sebbene i gattini facciano del loro meglio, alcuni non riescono ad arrivare alle loro scatole in tempo. Ciò è particolarmente vero per gattini, gatti anziani e persone con disabilità.


4. Considerare innanzitutto la convenienza umana.Alcune persone mettono insieme i contenitori per i rifiuti nella stessa stanza, spesso a pochi centimetri l'uno dall'altro. Dal punto di vista di un gatto, è come avere una lettiera. Se per qualche motivo la stanza in cui sono alloggiate le scatole non si sente sicura, spesso i gatti troveranno altri posti da eliminare.

Le lettiere non dovrebbero essere messe vicino alle ciotole del cibo. Se i gatti hanno una scelta, non mangeranno vicino a dove vanno in bagno. Un altro errore comune è posizionare le scatole in aree ad alto traffico e rumorose - luoghi in cui le persone e altri animali devono camminare per passare da una stanza all'altra.


Buone scelte di lettiera

1. Considerare innanzitutto le esigenze dei gatti.I felini preferiscono i contenitori per i rifiuti che sono collocati in aree tranquille e poco trafficate con ampie vedute. Questi punti si trovano a volte in soggiorni, camere familiari, cucine e camere da letto. Sebbene favoriti dai felini, questi luoghi spesso non ottengono il voto popolare degli esseri umani residenti.

Le posizioni ideali hanno una visuale libera dell'intera stanza e attraverso le porte. Queste aree consentono agli utenti della lettiera di vedere e sfuggire a minacce e animali che potrebbero interrompere la loro attività. Queste sono anche aree in cui i gatti non possono essere intrappolati o aggrediti.

2. Posizionamento di più lettiere in più posizioni. I gatti hanno bisogno di più di una lettiera. La regola delle lettiere è una per gatto e una per la famiglia. Se ci sono quattro gattini residenti, sono necessarie cinque scatole, collocate in cinque stanze diverse. Le case a più livelli hanno bisogno di scatole su ogni piano. I gatti hanno bisogno di scelte: se una scatola non si sente al sicuro, possono usarne un'altra da qualche altra parte della casa.

3. Scegliere zone tranquille per la lettiera.Evita di posizionare le scatole in aree rumorose con molte attività. I gatti non amano fare i loro affari nel mezzo di un percorso ben percorso. Sebbene i gatti non siano nella privacy come le persone, non vogliono eliminare nemmeno nelle aree di alto profilo.

Non è necessario posizionare i contenitori per i rifiuti in modo che siano i punti focali delle stanze; possono essere posizionati in modo che non siano invadenti per le persone mentre si appellano ai gattini. Si possono trovare buoni punti accovacciandosi al livello del gatto e controllando ciò che il gatto potrebbe vedere e sentire. I luoghi ideali hanno una visuale libera, sono tranquilli, lontani dalle stazioni di alimentazione e in aree in cui i gatti non possono essere messi alle strette. Il posizionamento della lettiera può fare la differenza tra un gatto che elimina fedelmente nella lettiera e un gatto che lo evita.

Non tutte le sfide di eliminazione sono comportamentali. Poiché problemi medici dolorosi e gravi possono indurre i gatti a eliminare al di fuori delle lettiere, i gattini che lo fanno dovrebbero sempre essere esaminati prima da un veterinario. Solo dopo che tutti i possibili problemi medici sono stati esclusi, affronta il problema come comportamentale.

Segui Marilyn su Facebook!

Hai una domanda sul comportamento dei gatti per Marilyn? Chiedi al nostro comportamentista nei commenti qui sotto e potresti essere presente in una colonna imminente. Se sospetti un problema comportamentale, escludi sempre eventuali problemi medici che potrebbero causare il comportamento facendo prima esaminare il tuo gatto da un veterinario. Marilyn può anche aiutarti a risolvere i problemi del comportamento del gatto attraverso una consulenza.

Marilyn, una consulente certificata sul comportamento dei gatti, proprietaria di The Cat Coach, LLC, risolve i problemi di comportamento dei gatti a livello nazionale e internazionale attraverso consultazioni in loco, Skype e telefoniche. Utilizza metodi privi di forza che includono cambiamenti ambientali, gestione, addestramento tramite clicker e altre tecniche di modifica del comportamento.

È anche un'autrice pluripremiata. Il suo libro Naughty No More! si concentra sulla risoluzione dei problemi di comportamento del gatto attraverso l'addestramento con il clicker e altri metodi senza forza. Marilyn è molto interessata all'istruzioneÔÇösente che sia importante per i genitori di gatti conoscere le ragioni dietro i comportamenti del loro gatto. È un'ospite frequente in televisione e radio, risponde alle domande sul comportamento dei gatti e aiuta le persone a capirei loro gatti.

Miniatura: gatto bianco e nero che usa la lettiera di Shutterstock.