Quando Kitty ha paura delle persone nuove

Nikki e Sebastian si stavano preparando a sposarsi, quindi hanno deciso di trasferirsi insieme mentre risparmiavano i soldi per il matrimonio. Tuttavia, un residente della famiglia di Nikki non era contento di condividere la sua casa con Sebastian: l'amato ma lunatico gatto soriano arancione di Nikki, Tiger. Ogni volta che Sebastian era vicino, Tiger ringhiava e sibilava per esprimere la sua gelosia e paura. Tiger si sarebbe persino messo tra Nikki e Sebastian nel tentativo di tenere sua madre tutta per sé.


Quando una nuova persona, bambino, neonato, animale o, talvolta, anche una cosa, entra in casa, i gatti residenti possono spesso arrabbiarsi. Perché accade questo? Puro e semplice: la gelosia e la percezione della mancanza di risorse (spazio e cibo, ad esempio) ridurranno il comportamento del tuo gatto a quegli istinti felini di conservazione e sopravvivenza.

Emozioni feline

Anche se spesso si dice, anche da alcuni miei colleghi, che i gatti non provano le emozioni dell'amore, dell'odio e della gelosia, non sono d'accordo. I gatti sono, infatti, creature molto emotive, capaci di provare tutte le stesse emozioni che proviamo noi. In effetti, quando si tiene conto di come i gatti agiscono in natura per sopravvivere, si può vedere che i gatti a volte agiscono esclusivamente per le emozioni, come la paura. Tiger esprimeva chiaramente la sua paura (e gelosia) nei confronti di Sebastian. Ora Tiger doveva condividere sua madre e la sua casa con questo intruso, e non ne aveva niente. Non all'inizio.


La paura è una delle emozioni predominanti da cui sono governati i comportamenti dei gatti, che spesso esibiscono comportamenti spiacevoli (per noi umani) mentre cercano di proteggere ciò che è loro di diritto. La paura della scarsità di risorse, reali o percepite, farà sì che i gatti reagiscano negativamente all'ingresso di nuove persone e animali nel loro territorio.

Ricorda, non è solo il nuovo ragazzo (fidanzata, neonato, bambino, amico, animale) a causare il problema di insicurezza nel tuo gatto. Sono anche tutti gli effetti personali della nuova persona, i nuovi profumi, i nuovi arredi e forse anche la percezione che c'è meno spazio disponibile per il gattino, che sta causando il comportamento indesiderato del gatto nei confronti dei cambiamenti domestici.


Ecco alcuni modi per aiutare il tuo gatto ad accettare i nuovi esseri che ora vivono nel suo territorio:



Introduci lentamente. Se un adulto, un bambino, un neonato o anche un nuovo animale domestico sta entrando in casa, sposta le sue cose lentamente, a poco a poco, quando possibile. Lascia che il tuo gatto residente si abitui alle nuove cose un po 'alla volta. Cerca di non sopraffare il tuo gatto apportando cambiamenti radicali tutti in una volta e non rimproverarlo se reagisce in modo spiacevole all'inizio. Sta solo seguendo il suo istinto di proteggere se stesso e le sue risorse, proprio come farebbe in natura.


Scambia i profumi. Il profumo della nuova persona / animale domestico e delle sue cose può indurre il tuo gatto ad entrare in modalità di autoconservazione. Il tuo gatto non sa se il nuovo essere è amico o nemico e, poiché i gatti sono sia cacciatori che prede, di solito commettono errori di cautela. Porta alcune delle cose della nuova persona / animale domestico prima che si trasferisca, in modo che il gattino possa abituarsi lentamente ai nuovi profumi.

Trova il tempo per giocare. La ricreazione è un ottimo modo per far interagire il tuo gatto con la nuova persona o animale domestico. I giocattoli del tipo bacchetta che consentono l'interazione a distanza sono il modo perfetto per distrarre il gattino dai cambiamenti in casa e aiutarlo a iniziare a fidarsi dei cambiamenti.


Avere una persona responsabile dei pasti. Uno dei modi in cui ho fatto in modo che Sebastian rompesse il ghiaccio con Tiger era che fosse l'unico a dare a Tiger il suo cibo. All'inizio era un po 'imbarazzante, poiché Tiger sibilava e ringhiava. Ma una volta che Tiger ha capito questa nuova routine, ha accettato il suo piatto di cibo da Sebastian e ha smesso di aver paura di lui. E il sibilo cessò.

Dare prelibatezze speciali. Ho anche suggerito a Sebastian di dare a Tiger le sue prelibatezze preferite e di farlo dopo un'interazione non combattiva riuscita con Tiger. Tiger iniziò presto ad associare Sebastian a cose buone, come momenti di gioco divertenti e prelibatezze, e una relazione tra loro iniziò a crescere.


Prenditi il ​​tuo tempo e sii paziente. Ci vuole tempo per arrivare alla fase di accettazione e alcuni gatti impiegano più tempo di altri. Il meglio che possiamo sperare è l'accettazione pacifica; il bonus è se e quando fiorirà un'amicizia.

Nuovi amici

Una volta che Sebastian è diventato l'unico a nutrire Tiger e dargli delizie speciali, Tiger ha iniziato a rilassarsi. Sapendo che il suo cibo e le sue risorse spaziali non solo erano ininterrotte ma gli venivano concesse gratuitamente dall'intruso, Tiger riuscì a rilassarsi. Nel corso del tempo, Tiger ha accettato Sebastian e non ha più sibilato e ringhiato contro di lui.


Tiger non è ancora entusiasta di rinunciare al suo spazio accanto a Nikki sul letto di notte, ma ha imparato a conviverci e ad amare (quasi) anche Sebastian.

Foto in alto: Sofiia Potanina | Getty Images

Continua a leggere: Le paure dei gatti cambiano nel corso della loro vita; Puoi aiutare