Le basi del pronto soccorso per gatti

Se il tuo gatto ha avuto un incidente o soffre per l'insorgenza di una malattia improvvisa, un primo soccorso di base potrebbe salvarle la vita. Poiché i gatti non sono in grado di spiegare cosa è successo loro o dove feriscono, è importante che impari a leggere i segni di angoscia e fai ciò che è necessario per mantenere in vita il tuo gatto finché non viene curato dal tuo veterinario.


Innanzitutto, dovresti stare attento a non fare del male. Il tuo obiettivo nella somministrazione del primo soccorso è preservare la vita, alleviare la sofferenza, promuovere il recupero e prevenire l'aggravamento della malattia o delle lesioni.

Soprattutto, fai dei respiri profondi e mantieni la calma. Se sei arrabbiato, il tuo gatto percepirà il tuo allarme e ti impedirà di somministrare il primo soccorso.


Preparati con un kit di pronto soccorso

Nessun proprietario di gatti dovrebbe essere senza un kit di pronto soccorso per gatti. Puoi acquistarne uno pre-assemblato o risparmiare denaro costruendone uno tuo. Ecco i componenti di base:

  • Scatola impermeabile con un coperchio sicuro (uno con manico è comodo) in cui riporre gli oggetti
  • Pinzette a punta affilata
  • Termometro rettale digitale
  • Piccole forbici a punta smussata
  • Tamponi di garza sterili
  • Garza sterile arrotolata
  • Nastro chirurgico bianco
  • Batuffoli di cotone e un rotolo di ovatta
  • Perossido di idrogeno (un detergente per ferite)
  • Soluzione sterile per lavaggio oculare (La versione umana va bene.)
  • Detergente antisettico
  • Unguento all'idrocortisone
  • Contagocce
  • Elenco delle medicine del tuo animale domestico (compreso il dosaggio) e di eventuali condizioni mediche
  • Impacco di ghiaccio o sacchetto grande di piselli surgelati (conservare nel congelatore e avvolgere in un asciugamano prima dell'uso).
  • Prenota sul pronto soccorso del gatto (leggilo prima che il tuo gatto abbia bisogno del primo soccorso.)
  • Incolla i seguenti numeri di telefono sul coperchio interno: 1) Il tuo veterinario (compresi i numeri fuori orario), 2) il numero di telefono, l'indirizzo e la mappa del pronto soccorso per animali più vicino, 3) il numero di telefono di un veterinario mobile se non ho una macchina e 4) il centro antiveleni dell'ASPCA 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni l'anno: (888) 426-4435

Segni vitali

I segni vitali del tuo gatto possono aiutare a determinare la gravità della lesione o della malattia. Come linea guida generale, la temperatura, il polso e la respirazione normali del tuo gatto rientreranno in questi intervalli:


  • Temperatura: 100.4'F-102.5'F
  • Impulso: 160-240 al minuto
  • Respirazione: 20-30 al minuto

È sempre bene prendere le misurazioni di base quando il tuo gatto è sano e rilassato e mantenere quei numeri nel tuo kit di pronto soccorso. Questo ti consentirà anche di esercitarti a prendere i segni vitali del tuo gatto in modo da essere esperto in esso prima di un'emergenza.



Tieni presente che se il tuo gatto ha subito un trauma significativo, è più importante portarlo in una struttura veterinaria che impiegare minuti preziosi lottando con lei per ottenere una temperatura o cercare di trovare l'arteria femorale per avere un polso.


Come misurare la temperatura del tuo gatto

A meno che il tuo gatto non sia insolitamente docile, avrai bisogno di un aiutante che la tenga mentre le prendi la temperatura. Ecco come farlo:

  • Lubrificare la punta del termometro con petrolio o gelatina KY o altro lubrificante idrosolubile.
  • Chiedi al tuo aiutante di afferrare delicatamente la collottola del collo e di tenere ferme le zampe anteriori.
  • Solleva la coda del tuo gatto e inserisci il termometro lentamente e con attenzione nel retto.
  • Non forzarlo. Inserire delicatamente il termometro di circa 1 pollice e tenerlo in posizione finché il termometro non emette un segnale acustico.
  • Togli il termometro e leggi la temperatura.

Eccezioni:


  • I gattini di età inferiore a quattro settimane non hanno ancora la temperatura autoregolante; dipendono dal contatto del corpo materno per stare al caldo. Devono mantenere una temperatura di 96 ° F per la normale digestione del latte.
  • Se il tuo gatto ha difficoltà a respirare, non dovresti tentare di misurare la sua temperatura.

Come prendere il polso del tuo gatto

Per trovare il polso del tuo gatto, premi le prime due dita contro l'interno della parte superiore della zampa posteriore, dove si trova la grande arteria femorale. Se il tuo gatto è obeso, potresti non essere in grado di trovare un polso.

Contare il polso per 15 secondi, quindi moltiplicarlo per quattro per ottenere i battiti al minuto. In una situazione di emergenza, dovresti segnalare la frequenza cardiaca al tuo veterinario. Un polso estremamente veloce può indicare che il tuo gatto è rimasto sotto shock. Se il polso del tuo gatto è molto debole, sta scivolando via e necessita di cure veterinarie immediate.


Come determinare la frequenza respiratoria del tuo gatto

Per determinare la frequenza respiratoria, osserva il movimento del torace del tuo gatto su e giù. Contare le inalazioni o le espirazioni per 15 secondi e moltiplicare per quattro per calcolare i respiri al minuto.

La natura della respirazione del tuo gatto (rapida, affannosa, superficiale o irregolare) è importante quanto la frequenza e può aiutarti a determinare la gravità della sua situazione:


  • La respirazione rapida può indicare shock o mancanza di ossigeno.
  • La respirazione affannosa può essere un indizio della presenza di un'ostruzione o di una grave lesione al torace.
  • La respirazione superficiale può indicare debolezza o dolore al petto.
  • La respirazione irregolare è il segno respiratorio più grave, che indica la necessità di cure veterinarie immediate.

Cosa fare in caso di emergenza

  1. Rimuovi il collare del tuo gatto.
  2. Liberare le sue vie respiratorie per assicurarsi che possa respirare.
  3. Pulisci il naso e la gola da qualsiasi materiale estraneo, sangue o fluidi.
  4. Effettuare la respirazione artificiale se non respira.
  5. Usa punti di pressione o lacci emostatici per fermare o controllare l'emorragia.
  6. Esegui la RCP se il tuo gatto è in arresto cardiaco. Spesso, un colpo deciso sul lato del torace, appena dietro la spalla, funzionerà. Continua la RCP finché il cuore del gatto non pulsa da solo e il gatto respira. Ciò potrebbe richiedere che qualcuno ti accompagni dal veterinario mentre continui a somministrare la RCP. (La RCP non viene somministrata solo per la rianimazione, ma per mantenere il cuore che pompa sangue al cervello fino a quando il tuo gatto non arriva dal veterinario, quindi non arrenderti dopo pochi minuti se non viene rianimato.)
  7. Applicare medicazioni pulite e asciutte alle sue ferite.
  8. Tienila al caldo per evitare shock. Avvolgila in una coperta e mettila in una scatola o in un trasportino.
  9. Muovi il tuo gatto il meno possibile per evitare di fare ulteriori danni. I gatti assumeranno naturalmente una posizione che provoca loro il minimo dolore.
  10. Se il tuo gatto è incosciente, solleva il suo corpo in una posizione in cui la sua testa sia leggermente più bassa rispetto al resto del corpo. Non somministrare mai nulla per bocca a un gatto privo di sensi.
  11. Trasporta il gatto da un veterinario o da un pronto soccorso per animali domestici.
  12. Se un amico o un familiare è disponibile, chiedigli di telefonare al veterinario o al pronto soccorso per animali domestici per avvisare il personale (e assicurarsi che sia aperto).

Se sei preparato per un'emergenza, sarai in una posizione molto migliore per salvare la vita al tuo gatto. Tieni il kit di pronto soccorso per animali domestici in un luogo facilmente accessibile e pratica il primo soccorso di base prima che la vita del tuo gatto dipenda da questo.