I 5 migliori miracoli di Catster Monday del 2013

Non so come la colonna Monday Miracle abbia trovato il suo nome. Suppongo che, come suggerisce il titolo, sia stata una miracolosa combinazione di allitterazioni. Tutti amano un perdente (uh, gatto), specialmente un undercat con un underbite. E la verità è che con la sovrappopolazione dei rifugi un problema molto serio, le probabilità di trovare una casa per sempre per un gatto che potrebbe aver bisogno di cure speciali vanno da difficili a zero.


Ho iniziato a imbattermi nelle pagine Facebook di gatti che avevano superato ostacoli, e sono rimasto incuriosito dalle loro storie di sopravvivenza e dalla compassione degli amici umani che li avevano salvati. Quando ho iniziato a condividerle con tutti voi, è diventato evidente che queste storie attingono a qualcosa di universale e primordiale. E così è nato il Monday Miracle.

Mentre l'anno volge al termine, riflettiamo su quale Monday Miracles ha toccato di più il mio cuore:


1. Saltwater Taffy, il gattino che è per metà aragosta

Photo via Saltwater Taffy

Quando è stato ritrovato Saltwater Taffy è stato durante la notte, quindi i suoi soccorritori non hanno potuto vedere cosa rende questo gattino così unico. Tuttavia, non appena è arrivato il mattino, è stato abbastanza ovvio: Saltwater Taffy è un gatto 'tortuoso'. I tendini e le ossa malformati delle zampe anteriori rendono la sua condizione simile a quella di Little Bear e Pretzel.


Mentre alcuni amici umani di gatti tortuosi optano per un intervento chirurgico correttivo, per ora Saltwater Taffy rimane lo stesso della notte in cui è stata trovata.



2. Blacky il gatto in sedia a rotelle con un occhio solo con un debole per i cappelli


Il gatto Blacky ha perso un occhio per la prima volta a causa di un'ulcera rottae poiha perso il controllo delle zampe posteriori a causa di un incidente d'auto. Nonostante tutto questo, Blacky in qualche modo rimane totalmente cool e sembra un vero tosto con le sue ruote e la sua collezione di cappelli. Si definisce allora 'l'unico gatto in sedia a rotelle in Nuova Zelanda' e finora non ho visto nessuno contestare il titolo.

3. Fangsy il gatto di Halloween


Parlando di perdenti - ehm, gatti - con underbites, incontra Fangsy e il suo favoloso set di zanne da vampiro invertite. Fangsy è stato abbandonato dai suoi primi proprietari, che probabilmente erano persone cattive e brutte, quindi - qualunque cosa - perché come puoi vedere chiaramente, Fangsy ora sta vivendo una bella vita e cullando un morso come se non fossero affari di nessuno.

4. Georgie Girl, la gattina con palatoschisi


Darling Georgie Girl è nata la più piccola della sua cucciolata. A peggiorare le cose, è nata anche con la palatoschisi. Di solito questo indica un certo destino per un gatto, ma per Georgie Girl, la sua amica umana ha riconosciuto quanto fosse speciale le sue differenze, e ora il gattino ha un seguito piuttosto forte su Facebook, dove i fan si divertono a guardare il gatto con un naso unico crescere su.

5. Meraviglioso Murdock, il gatto senza occhi


Dopo aver sofferto di infezioni croniche agli occhi, Murdock alla fine ha avuto bisogno di rimuovere gli occhi ... mentre era ancora solo un gattino. L'RVT che si prendeva cura del piccolo gatto malaticcio alla fine si è unito a lui, ed è così che Murdock è passato da adottivo a per sempre. Murdock è il migliore amico del figlio del suo amico umano e le immagini sono troppo carine per non essere amate.

Chi era il tuo miracolo del lunedì preferito del 2013? Ci sono miracoli che ci siamo persi di cui possiamo parlare nel 2014?

Maggiori informazioni su Catster:

  • È un'epica battaglia tra gatto e albero di Natale
  • I pro ei contro dei miei gatti come fornitori di assistenza sanitaria
  • Come costruire un rifugio per gatti selvatici per l'inverno

Informazioni su Liz Acosta:Ex Corrispondente Cuteness di Dogster, Liz gestisce ancora il quotidiano 'Awws' del sito, solo che ora litiga anche sui social media di Dogster. Ecco perché vuole che tu ci seguaFacebook,Twitter, e - il suo preferito personale -Instagram. Ci vediamo lì!