Croste sui gatti? Cosa li causa e come trattarli

Il miglio è un tipo di seme di erba resistente e nutriente che è stato coltivato dagli esseri umani per migliaia di anni. È altamente adattabile, con una ricchezza di funzioni, fornendo cibo e sostentamento sia al bestiame che agli esseri umani. Diciamo 'esso', ma in realtà il miglio è un termine generico per almeno 50 diverse varietà di questo grano di base. Sono resistenti alla siccità, hanno una crescita e un ciclo di raccolta rapidi e di solito sono privi di glutine, quindi il miglio sta vivendo una sorta di rinascita tra le persone con allergie alimentari. Ma perché stiamo parlando di agricoltura antica? Cosa ha a che fare con le croste sui gatti?


Può essere allarmante accarezzare il tuo gatto e trovare le croste. Questa condizione della pelle felina è la dermatite miliare e prende il nome da piaghe scabrose che assomigliano al miglio. Come il miglio stesso, questa allergia cutanea che colpisce i gatti non è solo una cosa, ma un nome sintomatico che comprende una serie di potenziali allergeni e reazioni ad essi. Esaminiamo più da vicino le possibili ragioni delle croste sui gatti e il motivo per cui compaiono sulla schiena, sul collo e sulla coda del micio.

Innanzitutto, cos'è la dermatite miliare felina?

Poiché le allergie cutanee di gatto hanno così tante possibili cause e provocazioni, ciò che chiamiamo dermatite miliare ha diversi nomi. Alcuni che potresti aver sentito includono l'acne felina, l'eczema felino, insieme alla 'macchia' colorata e non specifica, la 'malattia del gatto scabby' altamente descrittiva e la dermatite allergica da pulci. Quest'ultimo termine descrive la causa più comune di croste sui gatti e quella che confonde la maggior parte dei proprietari di gatti. Ne parleremo tra poco.


Relazionato:10 comuni problemi di pelle di gatto

Ci sono un'ampia varietà di cause di dermatite miliare nei gatti, esterne ed interne, ma si esprimono nello stesso modo e con la stessa serie di sintomi. Abbiamo menzionato le croste sui gatti, ma questi sono solo i segni più evidenti e rivelatori. Prima della comparsa delle croste sui gatti, potresti notare che il tuo gatto inizia un regime di auto-toelettatura scandalosamente eccessiva. Ora, i gatti passano quasi la metà della loro vita da svegli a leccarsi e pulirsi, quindi c'è una differenza?


Con la dermatite, il primo risultato dell'infiammazione della pelle è un'eruzione cutanea pruriginosa, che può essere difficile da percepire, a seconda della lunghezza del pelo di un gatto. Un sintomo sicuro della dermatite miliare? Ripetuta attenzione a - leccare, graffiare o mordere - un'area specifica e localizzata. Man mano che l'eruzione cutanea si diffonde, un gatto può non solo pulirsi in modo ossessivo, ma iniziare a calvarsi in quei siti. Le aree tipicamente colpite sono il collo e il punto in cui la coda incontra il tronco.



Quali sono le cause della dermatite da gatto?

Le allergie stesse, quindi, non causano croste sui gatti alla schiena, al collo e alla base della coda, ma per la concentrazione univoca del gatto nell'ottenere sollievo dall'allergia. Più intensamente un gatto si gratta, si lecca e si morde, e più a lungo la condizione progredisce, più si formeranno quelle croste rivelatrici. Quando si tratta di croste sui gatti, graffiare le croste apre la strada a ulteriori infezioni secondarie da parte di batteri solitamente innocui che vivono sui gatti.


Ora, ci sono eruzioni cutanee e lesioni presenti prima dei traumi di auto-cura del gatto e queste derivano da una serie di possibili agenti. Cose che possono causare queste reazioni allergiche e far rotolare la palla verso le croste sui gatti:

  • Materiali in nuove lenzuola, tappeti, tappeti o altri mobili per la casa
  • Uno o più ingredienti nel cibo per gatti
  • Allergeni stagionali, come il polline
  • Prodotti chimici domestici comuni, compreso lo shampoo per gatti
  • Acari, come un'improvvisa proliferazione di acari dell'orecchio o Cheyletiella (forfora ambulante)
  • Pulci e morsi di pulci

Di gran lunga, la causa più comune di dermatite miliare nei gatti e le croste sui gatti che accompagnano la condizione è il morso di una pulce.


Dermatite allergica da pulci nei gatti

Poiché un numero enorme di gatti domestici trascorre la maggior parte del tempo in casa, possiamo anticipare le grida di protesta e di allarme. Come può un gatto esprimere reazioni allergiche alle pulci se non ha le pulci? Se la casa viene pulita regolarmente? Se il gatto sta assumendo farmaci preventivi o indossa un collare antipulci? Per i gatti con allergie alle pulci, in particolare quelli con pelle sensibile, o per gatti e gattini più giovani con un sistema immunitario ancora in via di sviluppo, la distinzione tra avere le pulci e essere morsi da una pulce è irrilevante.

Tutti i gatti, in particolare quelli da appartamento, sono toelettatori esigenti. Le loro rigorose routine di pulizia significano che anche i gatti che incontrano le pulci occasionalmente non le faranno necessariamente strisciare e rimbalzare su tutto il corpo. In altre parole, un gatto non ha bisogno di 'avere le pulci', di per sé, per sperimentare gli effetti negativi di un morso. Se un gatto esce di casa durante i periodi più caldi dell'anno, quando le pulci sono in abbondanza, anche un breve periodo di eccitazione controllata da Caturday può esporla alle pulci.


Per i gatti con pelle sensibile, i gatti da casa con una limitata esposizione al mondo naturale o quelli le cui case sono tenute così immacolate da non indossare nemmeno il collare antipulci, la saliva di un singolo morso di pulce è sufficiente a provocare una reazione allergica. Questa condizione, chiamata ipersensibilità al morso delle pulci, è una causa sempre più comune, se non la principale, di allergie cutanee tra cani e gatti. È anche il primo passo verso la formazione di croste a forma di miglio sui gatti, di solito sulla schiena, sul collo e sulla coda dei gatti.

Trattamento della dermatite del gatto e, a sua volta, trattamento delle croste sui gatti

La diagnosi di dermatite miliare è abbastanza facile per un veterinario esperto. Il posizionamento di eruzioni cutanee, lesioni o croste sui gatti - a seconda di quanto avanzato sia il problema - dà al veterinario un'idea più chiara della vera fonte della reazione allergica e un buon inizio per un metodo di trattamento affidabile. Determinare la fonte precisa dell'allergia cutanea del tuo gatto è fondamentale.


Per i gatti che hanno già piaghe da toelettatura eccessiva in cui i morsi delle pulci sono responsabili, sapere che hanno un'allergia alle pulci non è una condanna per te come proprietario di un gatto o per la pulizia della tua casa. Le iniezioni di cortisone possono aiutare ad alleviare il prurito persistente e, se necessario, gli antibiotici prescritti per il trattamento delle ferite esistenti.

Il tuo veterinario potrebbe consigliarti misure preventive una volta che sei a conoscenza dell'allergia del gatto. I gatti da casa che amano avventurarsi all'aperto sorvegliati possono essere messi in guardia contro di esso, o può essere raccomandato l'uso regolare di profilattici anti-pulci. L'implementazione di strategie di prevenzione potrebbe vedere te e il tuo gatto cambiare la normale routine, ma essere coerenti con la nuova routine garantirà che il tuo gatto non soffra di attacchi ricorrenti di dermatite miliare.

Dicci:Hai mai visto croste sul tuo gatto? Come li hai trattati? Qual è stata la causa delle croste sui gatti nel tuo caso?

Foto in alto: chendongshan | Thinkstock.

Questo pezzo è stato originariamente pubblicato nel 2016.

Leggi AvantiI nostri migliori consigli per trattare le allergie cutanee stagionali nei gatti