Parliamo della demenza del gatto: il tuo gatto è a rischio?

Che tu ci creda o no, i nostri amici felini possono soffrire di demenza quando invecchiano. La sindrome da disfunzione cognitiva felina (nota anche come CDS), che è simile alla malattia di Alzheimer o alla demenza negli esseri umani, di solito colpisce i gatti che hanno più di 10 anni. Sono state fatte poche ricerche sulla demenza dei gatti, quindi non sappiamo esattamente quanti gatti ne soffrano, ma ci sono circa 2 milioni di gatti negli Stati Uniti di età superiore ai 10 anni e tutti quei gatti sono potenzialmente a rischio.


Segni di demenza nei gatti

Anche se i gatti con CDS potrebbero non perdere le chiavi della macchina o dimenticare gli appuntamenti del medico, mostreranno altri segni di declino cognitivo. 'Ululare di notte e urinare fuori dalla lettiera sono le due lamentele più comuni che potrebbero essere attribuite alla demenza nei gatti, ma ci sono anche cambiamenti nell'ansia, dormire più di quanto dovrebbero dormire, confusione e mancanza di interazione con i proprietari, 'Afferma Lisa Radosta, DVM, dipl. ACVB, del Florida Veterinary Behaviour Service di West Palm Beach, Florida.

Il problema, tuttavia, è che tutti questi segni potrebbero anche essere dovuti ad altri disturbi comuni del gatto come ipertiroidismo, malattie renali, malattie della vescica o artrite, solo per citarne alcuni. Per raggiungere una diagnosi definitiva di demenza nei gatti, il veterinario eseguirà un esame fisico completo e molto probabilmente suggerirà un esame del sangue, un'analisi delle urine e possibilmente dei raggi X per escludere altre malattie fisiche che potrebbero causare i sintomi del tuo gatto. Se non vengono rilevati problemi in base ai risultati di tali test e se il tuo gatto ha almeno 10 anni e mostra almeno due segni clinici compatibili con la demenza, il veterinario potrebbe concludere che si tratta di CDS.


Cosa fare se il tuo gatto ha la demenza

Come la demenza negli esseri umani, non esiste una cura per la demenza nei gatti, ma ci sono cose che puoi fare per rallentare la progressione della malattia e migliorare la qualità della vita del tuo gatto. Innanzitutto, parla con il tuo veterinario dei vari integratori che supportano la salute del cervello, come la vitamina B12 e la SAMe (S-adenosil-L-metionina). 'È stato dimostrato che la SAMe nei gattini più anziani aumenta la funzione cognitiva', afferma il dott. Radosta. 'Potrebbero risolvere i problemi meglio dopo averlo preso per due mesi.'

Il dottor Radosta raccomanda anche un integratore nutrizionale chiamato Senilife (Ceva Animal Health), che contiene diversi ingredienti di supporto del cervello, tra cui ginko biloba, vitamina E e uno stabilizzatore di membrana fosfolipidica. 'Pensa all'involucro di plastica attorno a un sandwich secondario, che è come la membrana fosfolipidica attorno ai nervi del tuo cervello', spiega. “Quando l'involucro di plastica si buca, il cibo si deteriora. Bene, quando la membrana fosfolipidica invecchia e tutto inizia a invecchiare, iniziamo a vedere la degenerazione di quei nervi '.


Mantenere il tuo gatto attivo e felice può aiutare a scongiurare la demenza del gatto

Oltre a dare al tuo gatto integratori che supportano la salute del cervello, puoi migliorare la funzione cognitiva fornendo opportunità di arricchimento quotidiano a casa. 'Quello che sappiamo dei cani, e quello che sospettiamo dei gatti, ma non siamo completamente sicuri perché nessuno ha fatto la ricerca, è che se mantieni il cervello attivo, il cervello rimane giovane', afferma il dottor Radosta. “L'arricchimento è un grosso problema per i gatti. Mantenere i gatti felici è molto importante e mantenerli arricchiti come gatti anziani aiuterà a prevenire la progressione del CDS. '



I gatti, specialmente quelli da casa, possono annoiarsi davvero. Incoraggiali a esercitare il loro cervello fornendo giocattoli, giochi, attività e dolcetti. 'Pensa ai sensi', dice il dottor Radosta. 'Cose che possono odorare come erba gatta e cose che possono mangiare come diversi tipi di leccornie. Cose che possono masticare come l'erba del gatto. Cose che possono sentire, ad esempio, lasciarli uscire su una veranda o un lanai o che ne dici di un po 'di musica? Infine, pensa a cosa possono vedere e cosa possono toccare. ' Diversi tiragraffi, alberi per gatti elevati e posatoi con vista, giocattoli interattivi e divertenti sessioni di gioco con te aiuteranno il tuo gatto a usare il suo cervello e mantenerlo in perfetta forma.


Puoi prevenire la demenza del gatto in primo luogo?

Anche se il tuo gatto anziano non mostra attualmente sintomi di demenza, pensa di fare subito alcuni passi per evitare un futuro declino cognitivo. 'Supportare la salute del cervello è davvero importante', consiglia il dottor Radosta. 'Voglio che le persone pensino ad arricchire la vita del loro gatto e a sostenere la salute del cervello non appena hanno 10 anni'.

Miniatura: fotografia hrabar | Thinkstock.


Maggiori informazioni sui gatti anziani su Catster.com:

  • Novembre è l'adozione di un mese per animali domestici anziani
  • Problemi di cibo per gatti anziani: il mio gatto non mangia, soffre?
  • 5 motivi per adottare un gatto anziano

Inoltre, la demenza umana è ereditaria? Dai un'occhiata a questo articolo di University Health News >>