Sono sopravvissuto a 428 miglia a bordo di una carovana sterilizzatrice e neutra

Oh, le cose che facciamo per i gatti: pulire i cestini dei rifiuti, raccogliere i boli di pelo, bendare i “graffi d'amore” sulle nostre mani, svegliarci alle 4 del mattino e guidare per 428 miglia ...


Lascia che ti spieghi quest'ultimo. Nell'ultimo anno ho dedicato felicemente il mio tempo come volontario in una clinica sterilizzante e neutra. Questa è un'istruzione pratica su qualcosa in cui credo profondamente e che mi piace. Poiché le persone della clinica ora sanno che sono disposto a imparare il più possibile sul processo, mi hanno chiesto se volevo aiutare a guidare i gatti dalle città vicine alla clinica, farli sterilizzare o castrare e guidarli. indietro.

Una carovana di gatti. Una giornata intera circondata da gatti. Ovviamente ho detto di sì.


Quello che è successo quel giorno è stato terrificante ed esilarante. 'Ci incontreremo alle 5 del mattino.' era la mia unica istruzione. Suonò l'allarme delle 4 del mattino, mi preparai e andai a incontrare Lisa, l'impiegata della clinica fa un po 'di tutto che avrebbe guidato.

No amount of sunshine was going to make these cats happy.


Le prime 107 miglia

Siamo arrivati ​​intorno alle 7 del mattino al parcheggio di un centro commerciale e siamo stati subito accolti da 37 gatti, tutti sibilando all'interno di gabbie coperte consegnateci dai loro padroni assonnati, molti dei quali erano ancora in pigiama. Abbiamo raccolto tutte le informazioni e abbiamo iniziato a riempire il furgone di gatti.



I gatti erano spaventati, ovviamente, ma la maggior parte di loro si limitava a miagolare e voleva essere accarezzata, tranne un gruppo di cinque gatti turbolenti incastrati in una gabbia. Li abbiamo soprannominati Pissing Contest Charcoal Gang. 'Carbone' perché erano tutti per lo più gatti grigi; 'Pisciare' perché, beh, hai capito.


The Charcoal Gang, gearing up for a frenzy of pissing and hissing.

Fluffy, artista della fuga n. 1

Siamo andati alla prossima città nel nostro furgone ora molto puzzolente per raccogliere altri 25 gatti in gabbia dai loro proprietari nervosi. Durante l'imballaggio abbiamo visto che Fluffy, un gatto di due anni, era in una scatola di cartone - non una buona cosa. Ma sembrava spaventata e molto tranquilla, quindi abbiamo posizionato il suo palco tra i sedili anteriori e sperato per il meglio.


Nel momento in cui il furgone ha iniziato a muoversi, anche le unghie di Fluffy hanno iniziato a muoversi. Ho cercato di tenere la sua gabbia intrappolata da tutti i lati per impedirle di scappare, ma l'inferno non ha furia come un gatto bloccato in una piccola scatola di cartone. Prima è emersa una zampa. Poi la sua testa. Qualche minuto dopo la scatola era sparita e un gatto fuori di testa saltava intorno al furgone! Finalmente sono riuscito a prenderla (dopo aver subito qualche graffio) e ad appoggiarla sulle mie ginocchia.

Fluffy planned her escape from the cardboard box and then shed half of herself all over me.


Tra il suo nervosismo e il caldo, lo spargimento di Fluffy era fuori controllo, i capelli svolazzanti ovunque. In pochi secondi, stavo modellando una barba piena di pelo di gatto completa di baffi, occhiali da sole di pelliccia e una miscela colorata di pelliccia arancione e grigia sulla mia camicia nera.Nota per se stessi: non indossare mai il nero durante una giornata in roulotte sterilizzata e neutra.

Sessantadue gatti alla clinica

Quando siamo arrivati ​​alla clinica, era tutto come al solito: aiutare con le gabbie, lavare gli strumenti, preparare i pacchi chirurgici, pulire il vomito, ecc. Almeno i gatti erano tranquilli. La paura dell'ignoto aveva preso il sopravvento. Sapevo che sarebbero andate bene, ed era tutto per il loro bene (non che potessi spiegarglielo). Ho provato stupidamente comunque a ricaricarli per il viaggio di ritorno. Per lo più ricevevo sguardi arrabbiati o la famosa mossa 'voltati, parla alla mia schiena' in cambio.


Principessa, artista della fuga n. 2

I Charcoal Gang, dopo un breve sonnellino, ripresero le loro buffonate tra i furgoni con tutta la loro forza. Nessun intervento chirurgico avrebbe potuto fermare i loro litigi e la pipì. Stavano chiaramente angosciando gli altri gatti e nessuno dei nostri 'non farmi tornare lì!' le grida della mamma classica stavano aiutando. Sono sicuro che i gatti sapessero che avevamo un programma serrato e non potevamo fermare il furgone, quindi procedettero senza cura.

We covered the cages to calm the cats down, but there was a whole lot of seething going on.

Tre membri della carovana erano gattini che avevano bisogno di essere nutriti regolarmente e quel compito mi fu assegnato. Durante uno di questi intervalli, stavo dando da mangiare ai gattini e Lisa stava guidando e urlando contro la Charcoal Gang, quando un grandewhoosh!ci ha fatto girare la testa. Apparve un gatto volante.

La gabbia della principessa era vicino ai carboni, e chiaramente ne aveva avuto abbastanza. Con la mano libera ho provato ad afferrarla, senza successo. Poi, naturalmente, ha cercato di nascondersi esattamente dove temevo che avrebbe fatto: sotto i pedali ai piedi di Lisa. Ma la favolosa Lisa, lei stessa custode di 15 gatti, ne sapeva di più ed è riuscita ad afferrare il gatto tenendoci al sicuro sull'autostrada.

Ho finito di nutrire i gattini e ho rivolto la mia attenzione alla Principessa. Il gatto diva sembrava rilassato sulle mie ginocchia e ha persino iniziato a fare le fusa. Era così rilassata, infatti, che improvvisamente mi sentii calda e NON confusa. La principessa aveva vinto la gara di piscia sui miei jeans.

Questo è tutto. Lo stress della giornata iniziava a manifestarsi. Solo che non ho pianto o urlato, ho semplicemente iniziato a ridere. Cos'altro potrei fare? La situazione era semplicemente troppo incredibile. 'Non preoccuparti' disse Lisa tra le risatine. 'La nostra prima tappa è quasi arrivata e puoi ripulirti un po '.'

Così, mentre Lisa consegnava i 25 gatti esausti ai loro proprietari molto felici e riconoscenti, sono andato in bagno in un vicino fast-food e ho provato, senza successo, a ripulire il casino. Prima di guidare verso la fermata successiva, rimettiamo Princess nella sua gabbia, questa volta assicurandola con corde elastiche. Ci siamo sentiti così orgogliosi e come MacGyver. Ovviamente ci siamo dimenticati di allontanarla dai vicini rumorosi. Le ci vollero probabilmente cinque minuti per spremersi di nuovo dalla sua stretta gabbia. Il nostro shock e la nostra incredulità erano ridicoli: siamo persone feline, avremmo dovuto saperlo meglio.

BOING! Princess escaped from her carrier. A few minutes later, she was peeing on my lap.

Ad accrescere le nostre preoccupazioni c'era il fatto che questi gatti avevano subito un intervento chirurgico poche ore fa e le loro ferite erano ancora fresche e vulnerabili. Per fortuna, la clinica aveva usato alcuni punti pesanti, perché il nostro fuggitivo è rimasto sano e ovviamente molto attivo. Alla fine ho afferrato di nuovo Princess e l'ho tenuta in grembo per il resto del viaggio.

I gatti tornano a casa, la ricompensa della giornata

Trecentoventuno miglia dopo, salutammo Princess, i Carboni e il resto del nostro carico. Vedere lo sguardo gioioso sui volti dei proprietari mentre abbracciavano i loro gatti, ringraziandoci per averli restituiti in modo sicuro, mi ha riempito di gioia. La lunga giornata, i chilometri, lo stress e la responsabilità erano solo pezzi di un piano più grande: aiutare questi gatti a godersi una vita più lunga e più sana. La meravigliosa sensazione di sapere che, in un modo molto piccolo, ho aiutato a compiere la missione è rimasta con me per tutto il viaggio di ritorno a casa.

'Lo farai di nuovo?' Mi ha chiesto Lisa.

Lo farò assolutamente.

Maggiori informazioni sul trasporto di gatti:

  • Quindi vuoi trasportare un gatto? Ecco come in quattro semplici passaggi
  • Hey Southern Kill Shelters: stai nuotando nei gattini? Per favore, mandali a nord!
  • Viaggio in auto con i gatti

Conosci un eroe di salvataggio ÔÇö gatto, umano o gruppo ÔÇö dovremmo profilare su Catster? Scrivici a [email protected]