Come nutrire i gatti: stiamo sbagliando?

Stiamo dando da mangiare ai nostri gatti in modo sbagliato. E stanno pagando un prezzo per questo. Per essere chiari, non mi sto immergendoche cosadiamo da mangiare ai nostri gatti; si trattaComenutrire i gatti.


Come diamo da mangiare ai gatti adesso - e cosa c'è di sbagliato in questo

La maggior parte dei custodi di gatti dà da mangiare ai propri gatti dalle ciotole. E la maggior parte di questi mangimi gratis, lasciando il cibo fuori 24 ore su 24, 7 giorni su 7. L'idea è che i gatti non sciacquino naturalmente i pasti tutti in una volta, e questo è vero. Prendono quello che possono quando possono.

Tuttavia, dato il buffet libero, la maggior parte dei gatti mangia pasti abbondanti in modo innaturale tutti in una volta e poi torna per ancora di più. Forse, esasperando il problema è che la maggior parte dei gatti ha poco altro da fare se non mangiare.


Secondo l'American Veterinary Medical Association, la maggior parte delle persone che hanno un gatto ne ha in media poco più di due. Con due o più gatti in una casa, è difficile valutare quale gatto mangia di più. Anche se potresti capirlo quando alla fine il veterinario dice: 'La mia adorabile Susie qui ha guadagnato 2 libbre dalla sua ultima visita'.

E i gatti, essendo gatti, sono ottimi addestratori di esseri umani; ci addestrano a continuare a riempire il piatto del cibo.


Nutrire esclusivamente cibo umido non risolve il problema. I custodi posano il cibo agli orari prescritti, i gatti lo mangiano ed è finita. Per sopravvivere all'aperto, i gatti catturano da qualche parte circa 8-13 piccole prede in un giorno. Il contenuto commestibile di un topo o di un uccello medio è di circa uno o due cucchiai, non una mezza tazza colma alla volta.



Vedi, i gatti nascono con una preda e sono cablati per cercare, cacciare e balzare. Nelle nostre case, non diamo loro l'opportunità. Assolutamente, è necessario avere giocattoli da inseguire o balzare. Tuttavia, non è la stessa cosa che andare a caccia di un pasto.


I ricercatori hanno studiato il modo in cui i gatti della comunità ei gatti della stalla trascorrono naturalmente il tempo. Secondo 'Comportamento ed ecologia delle gatte da fattoria libere', International Journal Behavioral Biology Ethology, Panaman, R. 1981, i gatti all'aperto riposano o dormono molto - dopotutto, sono gatti, al 62% della giornata. Gran parte di quel tempo di riposo si verifica dopo la serie di ricerca, caccia e alimentazione, che rappresenta il 19%. (Il tempo rimanente viene speso per pulire o giocare.) Vari altri studi confermano dati simili.

I gatti sono abituati a cercare il loro cibo

All'interno delle nostre case, la ricerca del cibo è prevedibile e non tiene conto del tempo o dello sforzo; la caccia non è necessaria, anche se certamente c'è da mangiare - molto cibo. In parte, spiega perché il 59% dei gatti è in sovrappeso o obeso (Association for Pet Obesity Prevention).


Suggerisco che offrendo cibo su un piatto d'argento o una ciotola, non permettiamo ai gatti di essere gatti. Ci sono prove crescenti che dimostrano che molti animali preferirebbero lavorare per il cibo - contro il carico di lavoro - piuttosto che offrirlo liberamente. Finora, gli studi sono stati limitati ad alcuni animali da zoo e roditori da laboratorio, ma se gli orsi grizzly, i suricati e i ratti studiati preferiscono lavorare per ottenere i loro pasti, perché non cani e gatti?

Inoltre, non essere in grado di cercare e catturare un pasto sembra essere stressante per i gatti. Il dottor Tony Buffington (allora presso l'Ohio State University College of Veterinary Medicine e ora professore clinico volontario presso la UC Davis School of Veterinary Medicine e ricercatore onorario presso l'Università di Bristol, School of Veterinary Sciences) ha scoperto che una vita noiosa e non arricchita è che induce ansia nei gatti.


Nutrire i nostri gatti in modo appropriato è solo uno dei mezzi per arricchire la vita, ma solo perché un gatto sta mangiando cibo non significa che non ci sia ansia crescente. In alcuni gatti, questo stress cronico porta a quella che è stata coniata la malattia idiopatica del tratto urinario inferiore (FLUTD). Ora Buffington chiama questa malattia fortemente indotta dallo stress la sindrome di Pandora. Nel corso degli anni sono stati provati molti farmaci e tutti senza molto successo. Tuttavia, Buffington ha scoperto che fornire una struttura e un ambiente arricchito può risolvere il problema, o prevenirlo in primo luogo.

Come nutrire i gatti: attiva la loro preda

Alcuni comportamentisti veterinari e consulenti del comportamento dei gatti hanno parlato di creare modi in cui i gatti possano attivare la loro preda all'interno. La dottoressa Elizabeth Bales ha messo insieme tutta la scienza e ha creato la mangiatoia per gatti da interno.


Il sistema di alimentazione include oggetti simili a topi, in cui vengono depositate le crocchette. I dispenser sono costituiti da una morbida pelle esterna per simulare la preda e da un contenitore interno in plastica senza BPA, che contiene un quinto della razione giornaliera del gatto. Ci sono due fori sul retro di ogni distributore di cibo. L'idea è di dividere un pasto tra i cinque distributori e infine di nasconderli. I gatti imparano a cacciare in casa trovando ogni distributore pieno di cibo, saltandoci sopra e manipolando ogni dispositivo per dispensare il piccolo pasto. Utilizzare con crocchette. La mangiatoia per gatti da interno non è l'unica scelta; ci sono molti puzzle alimentari disponibili nella maggior parte dei negozi di animali e online.

Come nutrire correttamente i gatti - cosa possono fare i genitori di gatti:

Ci sono modi per incoraggiare i gatti domestici a essere gatti:

  1. Attiva la preda, che hanno tutti i gatti, giocando con un giocattolo interattivo per gatti.Assicurati di lasciare che il gatto “prenda” la piuma, il tessuto o qualunque cosa si trovi all'estremità dei giocattoli tipo canna da pesca. Questo può essere un problema con la luce laser. Sì, ottimo esercizio per inseguire il piccolo insetto rosso, ma tutte quelle terminazioni nervose che vanno dalle zampe direttamente al cervello realizzano: 'Non ho preso nulla, davvero'. Dal momento che può essere una sensazione frustrante - da non prendere mai - suggerisco di far cadere periodicamente un pezzo di crocchette o un dolcetto su quel puntino. (Assicurati anche se i bambini giocano con la luce laser che ci sia la supervisione di un adulto, in modo che i bambini non puntino mai la luce negli occhi del gatto o nei loro stessi occhi).
  2. Vuoi che il tuo gatto smetta di svegliarti durante la notte?Smetti di offrirgli attenzioni quando balla sulla pancia alle 4 del mattino, ma dai da mangiare anche uno spuntino prima di andare a dormire. Proprio come puoi allentare la cintura e fare un pisolino dopo uno spuntino, lo stesso vale per i gatti. (Nota: se il gatto che ti sveglia durante la notte è un nuovo comportamento, consulta il tuo veterinario per escludere una causa medica).
  3. ioSe date da mangiare solo crocchette, offrite uno spuntino occasionale di cibo umido.Lo stesso vale se credi nel cibo umido: di tanto in tanto offri crocchette o dolcetti. I gatti si abituano a trame specifiche e spesso più tardi nella vita possono richiedere una dieta veterinaria speciale, che può essere un tipo di consistenza diverso da quello che hai nutrito per tutta la vita. Convincere alcuni gatti a cambiare i propri modi è impegnativo; semplicemente non vogliono provare il prodotto dall'atmosfera nuova. Tuttavia, è possibile che con una precedente esperienza positiva su una consistenza diversa almeno alcuni gatti possano essere più disposti a provarlo.

Spero di averti dato degli spunti di riflessione quando si tratta di nutrire i gatti.

Dicci:Come date da mangiare ai vostri gatti? Cosa ne pensate di questo consiglio su come nutrire i gatti?

Questo pezzo è stato originariamente pubblicato il 31 gennaio 2018.

Maggiori informazioni sul cibo per gatti e l'alimentazione dei gatti su Catster.com:

  • Quanto dovrei nutrire il mio gatto?
  • Il gatto non mangia? 8 cose da provare quando il tuo gatto non mangia
  • Diamo da mangiare ai gatti in modo sbagliato: abbandona le ciotole del cibo per gatti e cambia i programmi