Come posso rendere la chirurgia più sicura per il mio animale domestico?

Al di fuori dei comuni test effettuati prima della sterilizzazione / castrazione, ci sono altri test per dimostrare che l'intervento chirurgico è sicuro per il tuo cane? Non cercare il 100% solo quote migliori e tranquillità.


Jane
Dinwiddie, VA

Diversi decenni fa l'anestesia (in particolare) e la chirurgia erano attività alquanto rischiose. Fortunatamente, questo è cambiato molto. Tecniche e farmaci moderni hanno reso l'anestesia e la chirurgia generalmente molto sicure (anche se ovviamente alcune procedure sono molto più rischiose di altre). I moderni protocolli anestetici hanno ridotto drasticamente le complicanze, ma dubito che la medicina raggiungerà mai il 100% di sicurezza con le procedure anestetiche.


Le tattiche di sicurezza chirurgica e anestetica sono disponibili in tre fasi. La prima fase si verifica prima della procedura. Il passo più importante per migliorare la sicurezza durante questo periodo è un esame fisico completo per valutare l'idoneità all'anestesia e alla chirurgia. Dovrebbero essere eseguiti anche esami del sangue per valutare la funzione del fegato e dei reni, nonché per valutare sindromi (come il diabete) che possono complicare l'anestesia ma non sono sempre fisicamente evidenti. La misurazione della pressione sanguigna aiuta a valutare la funzione del cuore e del sistema vascolare. I profili di coagulazione del sangue (e talvolta i crossmatch per le trasfusioni) sono appropriati prima delle procedure ad alto rischio di emorragia. Gli animali con problemi cardiaci o di organi dovrebbero essere sottoposti a ulteriori test, come elettrocardiografia, ecografia, radiologia o esami del sangue avanzati.

Gli animali devono essere sottoposti ad anestesia solo dopo essere stati completamente valutati in modo favorevole come descritto sopra.


La seconda fase della sicurezza dell'anestesia riguarda la procedura stessa. I farmaci antidolorifici devono essere somministrati prima dell'anestesia se esiste la possibilità che la procedura causi dolore. Devono essere somministrati liquidi EV per sostenere la pressione sanguigna e la circolazione. Clinici e tecnici esperti e competenti dovrebbero essere coinvolti nella procedura. Il supporto termico deve essere somministrato per prevenire o ridurre l'ipotermia. Deve essere effettuato un attento monitoraggio del paziente: ciò comporta l'osservazione di un anestesista esperto, nonché l'uso di apparecchiature per misurare la frequenza cardiaca, l'ossigenazione del sangue, la pressione sanguigna e altre statistiche vitali. Un protocollo anestetico attentamente studiato dovrebbe coinvolgere gli agenti anestetici moderni che hanno protocolli di sicurezza superiori e il livello di anestesia del paziente dovrebbe essere appropriato per la procedura (non troppo profondo, né troppo leggero). Devono essere prese in considerazione le sensibilità specifiche della razza (come un'intolleranza generale per alcuni agenti anestetici nei levrieri).



La fase finale dell'anestesia è il periodo di recupero. Durante questo periodo, sono necessari la somministrazione continua di fluidi, il supporto termico e il monitoraggio del paziente. Deve essere continuato un adeguato controllo del dolore. Una volta che un animale domestico si è ripreso a sufficienza per tornare a casa, i proprietari dovrebbero ricevere istruzioni dettagliate su cosa aspettarsi per i prossimi giorni. Le istruzioni dovrebbero anche dettagliare qualsiasi attività necessaria o restrizioni dietetiche. Gli antidolorifici dovrebbero essere continuati a casa. Le istruzioni sui farmaci e gli effetti collaterali, nonché le istruzioni per la cura di follow-up o la rimozione della sutura devono essere discusse attentamente.


Come puoi sapere se il tuo veterinario sta facendo il più possibile per rendere sicuri l'anestesia e la chirurgia? La tua unica opzione è chiederglielo. Ogni buon veterinario prende sul serio l'anestesia e la chirurgia. E ogni buon veterinario sarà felice di discutere le tattiche che usa per mantenere gli animali al sicuro durante le procedure.