Una buona salute rende un gatto sicuro: la reintroduzione di Tara

Qualche tempo fa, ho scritto della mia dolce 'gattina sorpresa', Tara, e di come abbiamo lottato per mesi per trattare i suoi problemi di minzione inappropriati e la paura. Quando l'ho portata dal veterinario e abbiamo fatto esami del sangue e delle urine, hanno rivelato un'infezione del tratto urinario.


Non c'era da meravigliarsi che fosse così spaventata e di certo non c'era da stupirsi che stesse facendo pipì dove non avrebbe dovuto.

Avevo sperato che quando l'avessi curata, le cose sarebbero migliorate per lei e sarebbe stata in grado di integrarsi nella mia famiglia felina, ma sapevo che solo il tempo l'avrebbe detto.


Non avevo idea di quanto poco tempo sarebbe stato.

Per dare a Tara il tempo di riprendersi e ridurre al minimo lo stress, l'ho messa nella mia camera da letto, l'unica stanza diversa dal mio bagno che ha una porta. Speravo che dandole un po 'di spazio avrebbe preso coraggio e avrebbe iniziato a mostrarsi piuttosto che nascondersi nell'armadio o sotto il letto.


Solo un giorno dopo aver iniziato gli antibiotici, sono entrato nella mia stanza e ho trovato Tara sdraiata ai piedi del mio letto e crogiolata in una pozzanghera.




La stessa notte, è venuta a letto con me e si è accoccolata vicino alla mia testa, dove mi ha fatto le fusa per dormire.

Sono rimasto basito! Ma sapevo meglio che non muovermi troppo in fretta quando la reintroducevo a Thomas e Bella.


Anche se loro due erano abbastanza turbati dal fatto che dormissi in camera da letto con la porta chiusa - anche loro erano abituati a dormire con me - c'era solo un po 'di graffi sul tappeto vicino alla porta e miagolio. Anche loro sembravano capire che Tara aveva bisogno di tempo per riprendersi e riprendere coraggio.


Ho cercato di tenere Thomas e Bella fuori dalla camera da letto, ma è passata solo una settimana circa prima che Thomas iniziasse a precipitarsi dentro quando ho aperto la porta per prendere il piatto di Tara durante i pasti.

'Sii gentile, Thomas,' lo avvertii.


Non ero sicuro che avrebbe ascoltato perché voleva così disperatamente essere l'amico di Tara, e avevo paura che avrebbe affrettato l'introduzione e avrebbe prodotto una battuta d'arresto.

Ma non doveva essere.

Invece è successo questo.

Sì, è vero: la mia dolce Tara si è fatta coraggio e ha permesso a Thomas di lavarla!

Puoi vedere dalla sua posizione dell'orecchio che sebbene all'inizio lo adori, non le ci vuole troppo tempo per iniziare a pensare: 'Oh mio Dio, cos'è questo? È bello ma è un po 'spaventoso allo stesso tempo! '

Quando la ricerca dell'amicizia (e del bagno della testa) di Thomas iniziò, Tara corse sotto il letto dopo alcune leccate per riprendersi. Ma ora, poche settimane dopo, permette a Thomas di lavarla quanto vuole.

Sì, è ancora sorpresa, ma ora si rende conto che è un amico e non un nemico.

Questo è un enorme passo avanti. Prima che Tara trattasse la sua IVU, lei sibilava e scappava da lui alla minima provocazione. Ora, un mese e mezzo dopo, si sente meglio e si sta lentamente integrando nella nostra famiglia.

Ma per quanto riguarda Bella, potresti chiedere.

Anche Bella si sta ancora abituando a Tara. In precedenza avrebbe sibilato a Tara e sarebbe scappata. Poi la loro comunicazione arrivò sotto forma di piccoli sibili da Bella, e Bella rimase in piedi. In questi giorni, possono guardarsi l'un l'altro da una breve distanza l'uno dall'altro e non ci sono sibili e nessun linguaggio del corpo spaventoso.

E poi c'è questo. Che incredibile svolta di eventi!

La storia di Tara è la prova vivente di quanto una malattia possa cambiare il temperamento di un gatto. Ora che si sente meglio, sta diventando più estroversa e meno paurosa. Sto continuando la reintroduzione, procedendo lentamente per assicurarmi che tutti siano il più liberi possibile dallo stress.

Il tempo e la pazienza saranno la chiave per portare Tara pienamente nella mia famiglia di gatti, e ho un'ampia scorta di entrambi. Ma per ora, sono solo incredibilmente grato che le cose stiano andando così bene.