Impara a conoscere LaPerm: una palla di energia ricoperta di ricci

Vuoi un gattino dal pelo morbido con un mantello straordinario e una personalità da abbinare? Non guardare oltre LaPerm!


Origini

Il 1 ° marzo 1982, un gatto della stalla che viveva in una fattoria di ciliegie dell'Oregon diede alla luce una cucciolata di sei gattini. Uno di questi era nato calvo e non assomigliava per niente a sua madre o ai suoi compagni di cucciolata. In circa otto settimane, la gattina ha cresciuto il suo primo mantello di capelli morbidi e ricci e dopo quattro mesi aveva una mano piena di riccioli. I suoi proprietari, Linda e Richard Koehl, hanno dato a questo gattino dall'aspetto strano il nome Curly e hanno continuato a parlare delle loro vite. Ricci allevati liberamente con altri gatti da stalla, e sempre più gatti con il mantello riccio hanno iniziato ad apparire ei visitatori della fattoria hanno iniziato a notarlo. Ha inserito sei dei suoi gattini ricci in una mostra di gatti ei giudici di quella mostra hanno dichiarato che si trattava di una mutazione che valeva la pena preservare. A quel punto, i Koehl iniziarono a fare uno sforzo per allevare insieme i gatti dal mantello riccio e stabilire questa nuova razza.

Il LaPerm ha ottenuto lo status di razza dalla International Cat Association (TICA) nel 1995 e successivamente è stato riconosciuto dalla Cat Fanciers 'Association.


Aspetto

Il LaPerm è un gatto di taglia medio-piccola con un corpo influenzato dall'oriente - lungo, magro e atletico, con una faccia modificata a forma di cuneo e grandi occhi a mandorla. I maschi pesano da otto a 12 libbre e le femmine tendono a pesare da cinque a otto libbre; raggiungono la loro piena crescita tra i due ei tre anni.

I LaPerm sono disponibili in tutti i modelli di colore noti al gatto e i loro cappotti ricci possono essere corti, medi o lunghi. La loro pelliccia sembra sempre un po 'ispida, ma la trama è stata descritta come mohair. Alcuni LaPerm hanno un mantello ondulato, alcuni hanno piccoli riccioli e altri hanno lunghi riccioli a cavatappi. I LaPerm a pelo lungo hanno la coda riccia e piumata, mentre i LaPerm a pelo corto hanno la coda come i pennelli per bottiglie.


Salute e longevità

Poiché il LaPerm ha avuto origine da gatti da stalla ed era abbastanza ampiamente superato all'inizio, i LaPerm generalmente godono di buona salute e un LaPerm ben curato potrebbe vivere 15 anni o più. Non ci sono malattie genetiche note che colpiscono LaPerms più di altri gatti.



Com'è vivere con un LaPerm

Il LaPerm è il 'gatto delle persone' definitivo. È molto attiva ed energica, ma tende a usare quell'energia per assicurarsi di essere il più vicino possibile a te. Il LaPerm non è un gatto super vocale, ma sarà felice di usare le sue parole per farti sapere che è ora che tu la accarezzi.


Il LaPerm è anche noto per essere intelligente e curioso, e avrà bisogno di tempo di gioco quotidiano e spazio per muoversi in modo da poter recitare le sue radici da gattina. Avrà anche bisogno di molto spazio verticale, soprattutto se vivi in ​​una casa più piccola, in modo che possa avere un maggiore controllo del suo territorio e della stanza da esplorare.

I LaPerms ben socializzati andranno d'accordo con i bambini più grandi, gli ospiti e altri animali domestici, inclusi i cani.


Trivia bit di LaPerm

  • Molti gattini LaPerm perdono quasi tutto il pelo, a volte più di una volta, fino a circa quattro mesi di età, quando arriva il pelo permanente del gatto.
  • Il LaPerm ha preso il suo nome perché la fondatrice della razza Linda Koehl pensava che i primi gatti della razza avessero una pelliccia che sembrava una permanente sciolta.

Hai un LaPerm a casa tua? Com'è vivere con lui? Per favore condividi i tuoi pensieri e le foto del tuo LaPerm nei commenti.

Leggi altri profili di razza:


  • Impara a conoscere la Chausie: dalla giungla al tuo soggiorno
  • Conosci il Toyger: uno sguardo selvaggio ma un temperamento docile
  • Conosci il Birmano: una bellezza dalla scarpa bianca di una razza di gatto con un passato leggendario

Informazioni su JaneA Kelley:Mamma gatta punk-rock, nerd della scienza, volontaria del salvataggio degli animali e geek a tutto tondo con la passione per i giochi di parole cattivi, le conversazioni intelligenti e i giochi di ruolo d'avventura. Con gratitudine e grazia accetta il suo status di principale schiava dei gatti per la sua famiglia di blogger felini, che dal 2003 scrivono il loro pluripremiato blog di consigli sui gatti, Paws and Effect.