Hai trovato un gattino randagio? Ecco cosa fare

Quindi, hai trovato un gattino randagio ... ma il passo successivo non è semplicemente portarlo a casa con te. Cosa dai da mangiare a un gattino randagio? Dove dovresti portare i gattini randagi se non puoi prenderti cura di loro da solo? E come si determina se i gattini sono effettivamente randagi in primo luogo?


Indagare: il gattino randagio ha una madre?

Aiutare i gattini orfani richiederà prima un po 'di lavoro da detective. Uno dei più grandi errori che le persone commettono quando trovano gattini randagi è portarli via dalla madre. I cuccioli neonatali stanno ancora allattando e hanno bisogno di essere nutriti frequentemente, quindi dovrebbero essere tenuti con la madre, se possibile.

Ecco come valutare la situazione:


  1. I gattini dormono comodamente? La madre probabilmente sta tornando.
  2. Quando li ricontrolli, ne manca qualcuno? La madre li sta spostando.
  3. Se vengono trovati spesso a dormire, la madre si prende cura di loro.
  4. Per essere assolutamente sicuro, spargi un po 'di farina intorno al punto in cui si trovano i gattini e cerca le impronte delle zampe al tuo ritorno. Se la madre è nella foto, lasciali stare. In circa otto settimane, torna indietro e TNR (intrappola / neutralizza / ritorna) tutta la famiglia.

Cosa fare se il gattino randagio non ha una madre

Se hai stabilito che il gattino randagio (oi gattini!) Non ha una madre, la sua più grande possibilità di sopravvivenza inizia con te. La prima cosa che devi fare è catturare il gattino randagio. Per alcuni gattini, questo è facile come allungare la mano e raccoglierli. Per altri, potrebbe essere necessario contattare una società animale locale o un rifugio per ottenere le trappole umane spesso utilizzate in TNR. Posiziona semplicemente la trappola con del cibo all'interno e aspetta nelle vicinanze. Il gattino dovrebbe entrare e attivare la trappola per chiudere la porta. I gattini non si feriscono durante il processo!

Quindi, porta il gattino randagio da un veterinario per un controllo al più presto. Se l'ufficio del veterinario è chiuso, dovrai iniziare subito le sue cure. Anche se non puoi allevare un gattino randagio a lungo termine, sarai un'ancora di salvezza durante questa prima fase di salvataggio.


Se non puoi allevare il gattino randagio per un certo periodo di tempo, trova un rifugio per animali che non uccide. La rete No Kill ha un elenco di organizzazioni per stato e Adopt-A-Pet elenca i salvataggi dei gatti.



Contenere e monitorare l'ex gattino randagio è fondamentale per la sua salute e il suo benessere. Una gabbia per cani è perfetta. Per mantenerlo caldo, metti una piastra elettrica coperta nella sua cassa e mantieni la temperatura ambiente a 75 gradi. Il termoforo dovrebbe coprire solo metà della cassa in modo che possa allontanarsi da esso. Guarda per ansimare: non vuoi nemmeno che si surriscaldi. Un gattino freddo o molle indica un'emergenza medica.


Programma di alimentazione dei gattini in base al peso e all'età

Determinare subito l'età del gattino randagio è fondamentale. La sua età stabilirà cosa mangerà, quanto e quanto spesso.

Utilizzando una bilancia postale, ecco una guida rapida:


  • Età inferiore a 1 settimana:gattino pesa meno di 4 once. Formula del mangime: ogni due o tre ore.
  • 7 a 10 giorni:gattino pesa da 4 a 6 once. Formula del mangime: ogni due o tre ore.
  • 10 a 14 giorni:gattino pesa da 6 a 8 once. Formula del mangime: ogni tre ore.
  • 14 a 21 giorni:gattino pesa da 8 a 12 once. Formula del mangime: ogni quattro ore.
  • 4 a 5 settimane:gattino pesa 12 once a 1 libbra. Mangime misto di farina d'avena / latte artificiale / crocchette per gattini: ogni quattro ore.
  • 6 a 7 settimane:gattino pesa 1 libbra a 1 libbra e 8 once. Nutri una miscela di crocchette per gattini e cibo umido quattro volte al giorno.
  • 8 settimane:gattino pesa uno e mezzo a 2 libbre. Completamente svezzato.

Suggerimenti professionali per una corretta cura del gattino

I gattini iniziano lo svezzamento a un mese di età. Fino ad allora, dovrà essere allattato artificialmente con il latte artificiale. In un pizzico, puoi usare il latte di capra ma solo per poco tempo.

I negozi di articoli per animali domestici e molti negozi di alimentari avranno tutto ciò di cui hai bisogno:


  • Formula per gattini
  • Bottiglie
  • Nippli in gomma
  • Prodotti per la pulizia

Alimentare il gattino con il biberon solo con la pancia che tocca il tavolo (mai sulla schiena). Gli esperti consigliano di lasciare che il gattino mangi la formula riscaldata finché non è sazio. Di solito ci vogliono meno di 15 minuti.

I gattini avranno bisogno di aiuto per eliminare l'urina e le feci fino all'età di circa un mese. Dopo ogni poppata, usa un panno caldo e umido per strofinare delicatamente il suo ano finché non se ne va. Puoi introdurre una lettiera piena di lettiera non agglomerante a 3 settimane.


Trova una casa per il gattino randagio

A 8 settimane, il gattino è pronto per essere sterilizzato o castrato e messo in una casa amorevole. Ci sono molti modi per trovare una casa al gattino randagio: dai un'occhiata a bestfriends.org per una guida delle migliori pratiche. A meno che, ovviamente, lui o lei non sia già a casa. I gattini sono, dopotutto, irresistibili!

Miniatura: Fotografia ConstantinCornel | Thinkstock.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato nel 2017.

Circa l'autore

Denise LeBeau è una scrittrice, editrice e fotografa con quasi 20 anni di esperienza nella creazione di contenuti per questioni, attività ed eventi legati agli animali. Ha lavorato presso Best Friends Animal Society per 12 anni, dove ha avuto due colonne sulla rivista Best Friends Magazine e ha ricoperto diversi ruoli nella creazione di contenuti, tra cui redattore di gestione web e editor di campagne di sensibilizzazione. Denise contribuisce costantemente a Catster dal 2014, scrivendo per la rivista e il sito web. L'autoproclamata poetessa laureata del set per animali domestici è attualmente la responsabile dello sviluppo di un'agenzia per il benessere degli animali, dove lavora con un team per creare contenuti su piattaforme multimediali. Vive a Hampton Bays con i suoi due mix siamesi di salvataggio: Flipper e Slayer, e il suo LBD (cagnolino marrone), Zephyrella.

Maggiori informazioni sui gatti randagi su Catster.com:

  • Quindi un gatto randagio ti ha adottato: e adesso?
  • Chiedi a un veterinario: come faccio a sapere se un gatto all'aperto è un randagio?
  • Segui questi suggerimenti per aiutare i gatti randagi e selvatici a sopravvivere al freddo