FixNation crea l'altare per i gatti all'evento del giorno dei morti di Los Angeles

FixNation ha partecipato alla celebrazione annuale del Dia de los Muertos, o Giorno dei Morti di Los Angeles, presso il famoso cimitero di Hollywood Forever. Dia de los Muertos era domenica 1 novembre, ma l'evento si è tenuto quest'anno il 24 ottobre. Nel Giorno dei Morti, le persone rendono omaggio ai propri cari, celebrano le loro vite e sostengono i loro viaggi spirituali.


Il co-fondatore Karn Myers e il suo team dedicato hanno creato un altare interattivo in onore dei gatti smarriti e deceduti. Il popolare altare ha anche dato al gruppo la possibilità di istruire il pubblico sul lavoro di FixNation a favore del numero incalcolabile di gatti senzatetto, randagi e selvatici che vivono a Los Angeles.

Era la sesta apparizione di FixNation all'evento Day of the Dead. Una portavoce del gruppo ha detto che FixNation è orgogliosa di essere l'unica organizzazione per il benessere degli animali invitata a partecipare dai proprietari del cimitero. Nel corso degli anni, FixNation ha sistemato più di 100 gatti che hanno vissuto nei terreni di Hollywood Forever.


FixNation ha chiesto agli amanti dei gatti di inviare foto dei loro felini defunti. Le foto sono state incorniciate ed esposte in tutta l'area dell'altare. Molti guardiani di animali domestici sono venuti di persona all'altare e hanno cercato con impazienza la foto del loro amato gattino.




Molte persone hanno inviato foto di gatti selvatici e animali da compagnia, come il gatto nella foto sotto, Grumpy. Al calare dell'oscurità, candele elettriche in miniatura e fili di luci scintillanti illuminarono l'altare e i suoi singoli santuari.


L'altare era riccamente decorato con ciotole di cibo per gatti, giocattoli per gatti, scheletri di felini in plastica, piccoli intagli in legno di gatti e teste di gatto di cartapesta.


C'erano anche le foto di Cecil, il leone africano che è stato ucciso da un dentista americano in cerca di trofei, e una foto e un dipinto di Tiger, un gatto domestico che è stato deliberatamente ucciso da un veterinario del Texas con arco e frecce.


La foto sotto mostra la volontaria di FixNation Heather e il direttore dello studio William nel pomeriggio dell'evento, che si è svolto da mezzogiorno a mezzanotte. C'era musica dal vivo, ballerini aztechi, film proiettati sui lati dei mausolei, picnic in cima alle tombe e file di bancarelle di souvenir, venditori di cibo e pittori di volti. Le cose sono diventate più festive quando il giorno si è trasformato in notte e migliaia di altri visitatori accorrevano al festival.


Tutti i volontari e lo staff di FixNation all'evento indossavano i tradizionali costumi del Giorno dei Morti, completi di facce dipinte.

L'altare comprendeva pareti ricoperte di carta dove le persone scrivevano tributi ai loro gatti. Molte lacrime furono versate mentre gli amanti dei gatti in lutto scrissero sinceri tributi ai loro amici felini defunti.

Tristi tributi sono stati fatti anche ai gattini smarriti. Ci sono migliaia di gatti smarriti, randagi e abbandonati che vagano per le strade di Los Angeles, come molte persone hanno appreso da opuscoli informativi distribuiti all'altare di FixNation.

Per molti bambini che hanno partecipato all'evento, la morte di un animale domestico è stata la prima esperienza di dolore e perdita.

Molte persone hanno espresso gratitudine per aver avuto l'opportunità di piangere con altri amanti degli animali e parlare apertamente del loro amato animale domestico.

Una portavoce di FixNation ha detto che la celebrazione del Giorno dei Morti è stata un evento meraviglioso e di grande emozione e che tutti nell'organizzazione non vedono l'ora di farlo di nuovo l'anno prossimo.