Pensi di passare troppo tempo su Facebook?

Sarò il primo ad ammettere che sono troppo su Facebook. Non pubblico molto (sono troppo riservato), ma come autore e scrittore di Catster sono tenuto a promuovere i miei scritti e i miei libri. E (come dovrebbe), Facebook si trasforma improvvisamente e sottilmente in So Much More.


L'anno scorso abbiamo fatto una grande mossa di cross country. Amo il posto in cui vivo e sto incontrando molte persone fantastiche. Ma incontrare amici fidati richiede tempo. Molto tempo. Mi mancano i miei amici che ho lasciato indietro. Improvvisamente, rimango in contatto con vecchi amici tramite Facebook. Questo è uno dei suoi scopi, dopotutto, ma qualcosa mi sembra un po 'strano e non del tutto corretto. Per me, il tempo trascorso esclusivamente con i gatti può sembrare molto più reale del tempo trascorso su Facebook.

La vita era certamente diversa quando non c'era molto di un mondo online.


Forse è qui che dovrei rivolgere la mia attenzione ai miei gatti. I miei gatti sembrano sempre radicarmi e aiutarmi a sentirmi più sano di mente. Sono l'unica costante nella vita e sono reali. Se non posso prendere un caffè con una vera fidanzata di persona, almeno posso giocare con un vero gatto. C'è qualcosa di puro nell'interazione. Mentre scrivo, sto necessariamente lavorando in una biblioteca e desidero essere a casa con i miei gatti. Anche quando Zorro si drappeggia sulla mia tastiera, almeno è lì. Almeno ho qualcosa di reale da toccare, veri occhi blu Ragdoll in cui guardare, un furbaby a cui cantare.

In quale altro modo Facebook si sente strano per me?


L'effetto Facebook

Questa è l'idea che le immagini in posa, e / o note o descrizioni, fanno sembrare la vita fantastica o migliore del solito. Certamente non c'è niente di sbagliato nel celebrare la positività, ma a volte sembra tutto un po 'troppo. Quando ho visto persone fare riferimento a questo in linea, mi sono subito interessato. Ha inchiodato qualcosa che mi aveva infastidito ma che non riuscivo a identificare. Ho scoperto che queste cose mi stancavano. Sono ben consapevole che lo siamiocose.Perché il selfie di XXX è così bello? Perché XXX ha una casa così bella? Non riesco a fare un bel selfie. Come diavolo fa XXX ad avere il tempo di preparare un piatto di cibo così bello?Blah blah blah! Non mi rendevo conto di essere capace di tanta gelosia.



Una volta ho posato una foto di un bicchiere di vino, sciroppo d'acero locale e mele che avevamo raccolto dall'altra parte della strada. Naturalmente, ha ottenuto un sacco di Mi piace. Mi sono sentito un po 'strano, però.


D'altra parte, posto molte foto carine dei miei gatti. Potrebbe essere questa la mia versione di un effetto Facebook? Può essere. Ma è strano che le foto dei gatti sembrino assolutamente autentiche e sono completamente felice di pubblicarle. C'è qualcosa nel portare 'gatto' nell'equazione che fa sembrare Facebook improvvisamente più autentico.

L'effetto del liceo

Non ho mai saputo cosa intendessero le persone quando dicevano che Facebook ricordava loro il liceo. Poi un giorno mi sono ritrovato a 'apprezzare' qualcosa e ho capito che le mie motivazioni erano guidate dalla necessità di apparire cool.Uh Oh.Questo è stato illuminante. Mi sono sentito un po 'strano per quell'azione e ho annullato il 'mi piace'. Ma è facile per me vedere quanto possano diventare strane (e spesso divisive) le cose. Facebook e la comunicazione online forniscono modi istantanei per comunicare e le emozioni possono aumentare rapidamente. Come in ogni comunicazione, esiste un potenziale di bene e un potenziale di divisione. Sembra solo amplificato, a volte, in un mezzo come Facebook.


Soluzione: gioca con i tuoi gatti!

È interessante come Facebook mi renda consapevole di pensieri e comportamenti di cui non sono necessariamente pazzo. D'altra parte, quando gioco con i miei gatti, o amo i miei gatti, mi sento una persona migliore (di quanto potrei sentire su Facebook).

Quando gioco con i miei gatti, amo i gatti, senza preoccuparmi dei Mi piace, delle immagini e di tutte le altre cose che noi umani portiamo su Facebook. Ovviamente, giocare con i tuoi gatti fa muovere te (e loro) - sempre una buona cosa. Troppo tempo al computer mi prosciuga e mi mette in un posto strano.


Non rinuncerò a Facebook. È intrecciato con le cose personali e professionali che faccio. Ma sono grato per le mie stranezze umane di cui Facebook mi ha reso consapevole. E mi sfiderò a limitare il mio tempo a due (brevi) volte al giorno. Questo mi darà più tempo per giocare e amare i miei gatti!

Cosa ne pensi di questo? Pensi di passare troppo tempo su Facebook? Trovi che sia un ambiente strano?


Altro di Catherine Holm:

  • Hai un gatto in velcro? Ecco 7 modi per dirlo
  • 8 modi in cui sono ESATTAMENTE come i miei gatti
  • Come capire se il tuo gatto è un micromanager

Informazioni su Catherine Holm:Cat Holm ama scrivere, lavorare e vivere con i gatti. È autrice di The Great Purr, il libro di memorie sul tema dei gatti Driving with Cats: Ours for a Short Time, creatrice dei libri di racconti fantasy sui gatti di Ann Catanzaro e autrice di due raccolte di racconti. Ama ballare, stare fuori ogni volta che è possibile, leggere, giocare con i gatti, fare musica, fare e insegnare yoga e scrivere. Cat vive nei boschi, che ama tanto quanto il cioccolato fondente, e riceve regolarmente scatti di ispirazione insieme ai suoi doppi caffè espresso dalla città.