Hai un gatto disidratato?

Due estati fa, il mio condizionatore d'aria è esploso durante una delle settimane più calde dell'anno. All'esterno, la temperatura non è mai scesa sotto gli 80 gradi, anche di notte, e all'interno il termostato si è fermato a un soffocante 90. I miei gatti lo hanno preso duro - Salvypoo, che normalmente corre intorno alla casa come un le pareti, languivano sul pavimento, come se si fosse sciolto in un'adorabile pozzanghera a strisce. Per aiutare lui e gli altri miei gatti a evitare la disidratazione, ho dato loro dei cubetti di ghiaccio da leccare. Quindi, quali sono i sintomi di un gatto disidratato e come si fa a impedire che un gatto si disidrati in primo luogo?


Gatti disidratati: le basi

Se il tuo gatto non si comporta come se stesso, in particolare in questi lunghi giorni di vapore, potresti avere un gatto disidratato tra le mani. Da dove vengo a Kansas City, Missouri, il clima è costantemente caldo e umido da due mesi, rendendo più difficile fare molte cose: fare esercizio fisico, alzarsi presto, mangiare qualcosa di diverso dal gelato e, forse la cosa più importante, rimani idratato. Evitare la disidratazione non è importante solo per noi umani, è anche essenziale per il benessere dei nostri gatti.

Un gatto disidratato è a rischio per una serie di problemi di salute, inclusi problemi renali, cristalli urinari e persino la morte. La buona notizia è che la disidratazione nei gatti è facile da prevenire. Se osservi attentamente il tuo micio e ti assicuri che abbia abbastanza acqua fresca e pulita da bere ogni giorno, puoi aiutare il tuo gatto a evitare la disidratazione. Ecco alcune cose a cui prestare attenzione quando si ha a che fare con un gatto disidratato.


Sintomi di un gatto disidratato

Può essere difficile riconoscere un gatto disidratato se non stai cercando i segni, ma alcuni sintomi generali includono letargia, perdita di appetito, battito cardiaco elevato e ansimante. Anche l'elasticità della pelle e la saliva spessa o ridotta in bocca sono segni rivelatori di un gatto disidratato. Per testare l'elasticità della pelle (turgore), tira delicatamente un po 'di pelle sulla collottola del collo del tuo gatto. Se hai un gatto disidratato, la sua pelle tornerà a posto più lentamente.


Un naso secco può anche segnalare un gatto disidratato, ma secondo il veterinario Dr.Eric Barchas, questo non è il modo migliore per valutare se hai o meno un gatto disidratato sulle mani.



'Se il naso del tuo gatto è sempre stato caldo e secco, è molto improbabile che ci sia qualcosa di cui preoccuparsi', dice il dottor Barchas. 'Se il naso del tuo gatto è solitamente fresco e umido, e poi diventa improvvisamente caldo e secco, il tuo gatto potrebbe avere la febbre o essere disidratato (o entrambi - la febbre porta quasi invariabilmente alla disidratazione nei gatti) ... Se sei preoccupato che il tuo gatto sia secco naso, la cosa più sicura è farlo controllare da un veterinario. '


Cosa causa la disidratazione del gatto?

Le cause della disidratazione nei gatti sono simili alle cause della disidratazione negli esseri umani, inclusi vomito, diarrea, malattie, surriscaldamento e mancanza di acqua a sufficienza. I gatti possono bere troppo poco e disidratarsi se l'acqua fresca e pulita non è prontamente disponibile. L'aumento della minzione a causa del diabete o della malattia renale può anche causare la disidratazione del gatto.

'La disidratazione si verifica fondamentalmente se il gatto non è in grado di assorbire abbastanza liquidi per idratare il corpo e tenere il passo con la produzione renale', afferma la dottoressa Noreen Overeem, veterinaria del Rainbow Pet Hospital di Kansas City, Kansas. 'Quindi, se un gatto viene privato dell'acqua o non si sente abbastanza bene per continuare a mangiare e bere a sufficienza, potrebbe verificarsi disidratazione. La disidratazione indebolirà il gatto, rendendolo più suscettibile ad altri problemi medici, tra cui il surriscaldamento, facendo scelte sbagliate nel trovare posti dove dormire (possibilmente in luoghi in cui il gatto potrebbe surriscaldarsi), convulsioni, ecc. '


Quali sono i gatti più a rischio di disidratazione?

Tutti i gatti sono potenzialmente a rischio di disidratazione, ma alcuni sono più a rischio di altri. I gatti con il più alto rischio di disidratazione includono gattini, gatti anziani, gatti diabetici e madri che allattano una cucciolata di gattini.

Come prevenire la disidratazione nei gatti prima che accada

La buona notizia sulla disidratazione nei gatti: in molti casi, puoi prevenire la disidratazione del gatto prima che accada. Il primo e più ovvio modo per prevenire la disidratazione del gatto è, ovviamente, incoraggiare il tuo amico felino a bere più acqua. Questo consiglio è semplice, ma seguirlo non è necessariamente facile; Dò ai miei gatti acqua fresca ogni giorno e alcuni giorni sembra che non ne bevano nulla.


Come puoi assicurarti che il tuo gatto beva abbastanza acqua ed eviti la disidratazione?

Esistono diversi modi per indurre i gatti a bere più acqua per prevenire la disidratazione, tra cui mettere cubetti di ghiaccio nel cibo umido del tuo gatto, posizionare più ciotole per l'acqua in tutta la casa, riempirle regolarmente e usare fontane per gatti. Alcuni gatti schizzinosi preferiscono solo l'acqua di certi tipi di ciotole, e alcuni ne berranno di più se condisci la loro acqua con succo di tonno o brodo di pollo. Potrebbe essere necessario sperimentare per capire cosa preferisce il tuo gatto, ma ne vale assolutamente la pena prevenire la disidratazione.

Una domanda leggermente più complicata è quanta acqua dovrebbe bere un gatto per evitare di disidratarsi. Ciò dipende da diversi fattori, tra cui le dimensioni del tuo gatto, il clima e se la dieta del tuo gatto include principalmente cibo umido, che è circa l'80% di acqua, o principalmente cibo secco, che è solo circa il 10% di acqua.


Secondo questoCatsterarticolo sul cibo umido vs cibo secco per gatti, un gatto che mangia solo cibo secco dovrebbe bere una tazza di acqua ogni 10 libbre di peso corporeo per evitare di disidratarsi, mentre i gatti che mangiano cibo umido ne hanno bisogno della metà.

Il dottor Overeem suggerisce di osservare quotidianamente le abitudini alimentari e di consumo del tuo gatto in modo da essere consapevole di eventuali problemi. “E se il tuo gatto esce, prova a programmare fuori orario durante le ore più fresche invece che a metà giornata, emailascia un gatto nella tua auto senza aria condizionata in estate ”, aggiunge. E già che ci sei, anche tenere il condizionatore in funzione a casa non farà male.

Dicci:Hai mai avuto un gatto disidratato? Cosa ha causato la disidratazione del tuo gatto e come hai risolto il problema? Come impedisci al tuo gatto di disidratarsi?

Inoltre, sei disidratato? Scopri i segni di un mal di testa da disidratazione e come combatterlo >>

Luglio è la CHILL ZONE su Catster.com! Impara come mantenere il tuo gatto fresco, calmo e raccolto quest'estate con articoli su come prevenire i contrattempi estivi, allontanare lo stress e altro ancora.

Miniatura: fotografia di Nikolay Bassov | Shutterstock.

Leggi di più su come tenere i gatti al sicuro quest'estate su Catster.com:

  • 3 consigli estivi per i gatti
  • 10 consigli per viaggiare con i gatti in viaggio
  • 8 modi per evitare che il tuo gatto scappi fuori quest'estate