I gatti si sentono soli o stanno bene senza altri gatti?

Le tigri vivono come cacciatori solitari nelle giungle. I leoni vivono in orgoglio nelle praterie. Ma per quanto riguarda i nostri gatti domestici? Sono solitari come le tigri o socievoli come i leoni? Sì e sì, e no e no, a seconda del gatto e della situazione, dicono gli esperti. Abbiamo parlato con alcuni di quei professionisti per cercare di rispondere alle vecchie domande: i gatti si sentono soli? E i gatti hanno bisogno di altri gatti?


I gatti si sentono soli? O sono più felici nelle famiglie con un solo gatto?

Il primo passo per rispondere: 'I gatti si sentono soli?' è sapere che i gatti domestici sono solitari quando si tratta di cacciare e mangiare. I cani possono avere la reputazione di essere più socievoli, ma solo perché cacciano in branco. Non così con i gatti, a cui non piace mangiare troppo vicini gli uni agli altri. Molti genitori in famiglie con più gatti mettono le ciotole del cibo dei loro gattini una accanto all'altra, ma questo è un errore, dice Marilyn Krieger, consulente certificata sul comportamento dei gatti nell'area della Baia di San Francisco. 'I gatti devono mangiare, quindi lo faranno, ma non sono molto felici. È un po 'stressante ', afferma Krieger, noto anche come The Cat Coach.

Al di fuori dei pasti, però, la maggior parte dei gatti ha bisogni sociali. Mentre alcuni gatti odiano i loro simili e devono essere l'unico animale domestico della famiglia, i gatti selvatici formano colonie e molti gatti domestici fanno amicizia tra loro.


'Hanno diversi comportamenti sociali e cooperativi complessi come prendersi cura dei giovani l'uno dell'altro', afferma la dott.ssa Leticia M.S. Dantas, D.V.M., M.S., Ph.D., un membro della facoltà presso il Servizio di medicina comportamentale del Veterinary Teaching Hospital dell'Università della Georgia con sede ad Atene e un diplomato dell'American College of Veterinary Behaviorists, dice sui gatti selvatici. “La confusione deriva dal fatto che gli estranei di solito non sono i benvenuti. Il gruppo è solitamente formato da una linea familiare: una regina e alcuni dei suoi cuccioli che hanno scelto di non partire, non nuovi arrivati ​​'.

E i gatti domestici? I gatti si sentono soli quando sono l'unico gatto in casa? 'I gatti domestici sono una specie sociale', dice il dottor Dantas. 'Sì, puoi avere gatti che sono amici perché si piacciono davvero e non perché devono esserlo', dice Krieger.


Tuttavia, i gatti sono in grado di sopravvivere come creature solitarie, dice Krieger, anche se questa non è la loro preferenza. E i gattini adulti hanno una natura territoriale.



La risposta a 'I gatti si sentono soli?' è probabile che si, se sono gattini.

Quella natura territoriale di solito non si manifesta fino all'età adulta. I gattini bramano i compagni di gioco e si legano soprattutto ai loro compagni di cucciolata. Ma anche se adotti gattini da cucciolate separate, probabilmente diventeranno bestie istantanee.


'Per la maggior parte dei gattini, il modo in cui apprendono le abilità sociali è interagendo e giocando tra loro', dice Krieger. 'La maggior parte dei gattini sta abbastanza bene insieme.'

Tuttavia, sebbene i gattini tendano ad essere più socialmente flessibili, 'solo con qualsiasi specie, alcuni individui nascono non sentendosi a proprio agio con gli estranei', avverte Dantas.


Abbinare il tuo gatto a un secondo gatto

Hai un gatto che odia i gatti che deve stare da solo (una situazione che potrebbe derivare da un gattino che si è separato dai suoi compagni di cucciolata in tenera età) o un gatto solitario che vuole un amico? Potrebbe essere difficile da dire, poiché il tuo gatto potrebbe essere appiccicoso e bisognoso con il suo essere umano ma non necessariamente fare bene con un altro gatto intorno a lei, dice Krieger. Aiuta a conoscere la storia di entrambi i gatti - il residente e il potenziale nuovo arrivato - se vuoi prevedere se i due andranno d'accordo.

'Crescere con gli altri non è una ricetta per il successo, dal momento che i gatti sono individui e alcuni di loro semplicemente non vanno d'accordo', dice Dantas. 'I gatti che giocano con altri gatti, sono stati socializzati con altri gatti da gattini e per tutta la vita e non hanno segni clinici di paura o ansia hanno più possibilità di successo'.


Quando scegli un compagno felino per il tuo gatto, cercane uno che abbia un'età simile e quindi abbia un livello di energia simile. Se hai un gatto più anziano, un gattino lo tormenterà e lo tormenterà con energia maniacale. 'Il lavoro del gattino è essere giocoso ed esplorare il suo mondo e attaccare le cose', dice Krieger. 'Il lavoro del gatto più anziano è fare un pisolino.' Se hai un gatto più anziano e vuoi adottare un gattino, prendi due gattini in modo che possano giocare tra loro e lasciare che lo zio più grande si rilassi in pace. Altrimenti, cerca un migliore amico più anziano per il tuo gatto adulto.

Presentazione dei gatti

La prossima domanda che farai quando chiederai: 'I gatti si sentono soli?' è 'Come presento due gatti?'


'I gatti ... formano legami molto stretti tra loro', spiega Kreiger. 'Anche i gatti adulti possono diventare compagni intimi se vengono introdotti correttamente.'

Presenta i gatti correttamente tenendoli separati all'inizio, dice Dantas. Ciò consente loro di conoscere i suoni e gli odori l'uno dell'altro e dà al loro cervello il tempo di ridurre, si spera, la risposta allo stress neuroendocrino. Ogni gatto ha bisogno del suo piatto di cibo e della sua lettiera, e le esperienze positive dovrebbero venire con le presentazioni, come le leccornie.

Ottenere un nuovo compagno per un gatto in lutto

I gatti si sentono soli dopo la morte del loro compagno felino di lunga data? Quando un gatto muore, la perdita lascia un vuoto sia nella tua vita che in quella del tuo gatto rimanente. La domanda è quanto presto i genitori di gatti - ei loro gattini residenti - dovrebbero cercare una nuova compagnia. Dantas e Krieger consigliano di dare al tuo gatto (ea te stesso) il tempo di addolorarsi e stabilizzarsi. Questa operazione potrebbe richiedere un mese o diversi mesi.

'I gatti formano legami, ma desiderano solo la compagnia dei gatti con cui sono legati', dice Dantas. 'Un legame non può essere trasferito da un individuo a un altro.'

Krieger sconsiglia anche di portare subito un altro gatto. Anche se il tuo gatto in lutto è solo; questo è stressante per il tuo animale domestico, poiché il nuovo gatto è un alieno. 'Sanno che questo gatto non è il loro amico', dice. 'Hanno un odore diverso, hanno un aspetto diverso e tutto di loro è diverso.'

Pubblicato originariamente nel 2017.

Leggi altri consigli per determinare se dovresti prendere un altro gatto su Paws and Effect >>

Miniatura: fotografia di AspenPhoto / Thinkstock.

Maggiori informazioni sul comportamento dei gatti su Catster.com:

  • Come fermare una lite tra gatti e perché accadono
  • Che succede con Cat Humping, comunque?
  • Come addestrare un gatto usando l'addestramento con clicker