Cat Shedding 101: quali gatti perdono di meno, come gestirlo e altro ancora

Dal persiano lussuosamente pettinato al mantello apparentemente a bassa manutenzione del Domestic Shorthair, i guardiani dei gatti sanno una cosa per certo: i gatti si liberano ei peli di gatto arrivano praticamente ovunque. La muta dei gatti è il processo quotidiano in cui i gatti perdono il pelo morto e come ridurre la muta del gatto è un approccio su più fronti. Mentre la toelettatura è una tattica ovvia, gli esperti valutano come mantenere correttamente il mantello del tuo gatto, ridurre la muta del gatto e migliorare la salute generale del tuo micio lungo il percorso.


Quali gatti perdono meno?

Uno dei principali fattori distintivi nelle razze di gatti è il loro mantello. Secondo Carolyn Black, fondatrice di Carolyn's Mobile Cat Grooming, tutti i gatti sono a triplo rivestimento (peluria, peli scuri e peli di guardia) ma alcuni hanno un terzo mantello più denso, come Persiani, Himalayani e Maine Coon, e richiedono più manutenzione. Black dice che le tre razze di gatti che perdono meno pelo sono: 'lo Sphynx, il Rex e il Russian Blue'.

Mentre i gatti Sphynx, che sono naturalmente glabri, sembrano avere una manutenzione molto bassa, ripensateci. 'Siate pronti a lavarli spesso perché la loro pelle diventa grassa a causa della loro produzione di olio naturale', dice Black. Ma sono i vincitori nel reparto no-spargimento.


Qual è il miglior cibo per la muta dei gatti?

I guardiani di Sphynx potrebbero non dover prendere le armi contro i coniglietti di polvere di palle di pelo, ma la maggior parte dei guardiani di gatti lo fa. Il modo migliore per mantenere il pelo del tuo gatto e ridurre la perdita di pelo potrebbe sorprendervi.

'Il modo principale per controllare lo spargimento è attraverso la loro dieta', afferma Lana Fraley Rich, Catsultant. La pelle secca e squamosa e attacchi di spargimento eccessivo possono essere segni che il tuo gatto è privo di nutrimento. 'I gatti sono carnivori obbligati e richiedono una dieta ricca di proteine ​​e ad alto contenuto di grassi, senza sottoprodotti di origine animale o mais, grano o soia.' Una dieta povera si tradurrà in un pelo povero. Rich consiglia di somministrare cibo umido di alta qualità, che contiene meno calorie del cibo secco e aiuta a sostituire la preziosa umidità che i gatti perdono quotidianamente durante la minzione e la loro routine di toelettatura.


Per coloro che devono fare affidamento economicamente sul cibo secco, Rich consiglia di aggiungere un po 'di grasso in più, che fornirà acidi grassi omega-3 dal burro o dall'olio di pesce (come il krill) che miglioreranno il pelo del tuo gatto. Ma sii paziente: possono essere necessari fino a 3 mesi prima di vedere fisicamente i risultati.



I problemi di muta sono anche un altro motivo per portare il tuo gatto a una dieta sana. 'Purtroppo, i gatti in sovrappeso non possono pulirsi adeguatamente', dice Black. 'I gatti obesi non possono raggiungere l'area lungo la colonna vertebrale in cui si trovano le ghiandole sebacee, il che aumenta la dispersione e può portare alla formazione di stuoie. Non essere in grado di raggiungere i loro backend porta anche a stuoie scomode anche sulle anche. ' I tappetini sono più di un problema estetico. Rich ha scoperto che quando i gatti sono fisicamente a disagio, non è raro che si verifichino problemi comportamentali.


Rispolvera gli strumenti per la toelettatura del gatto e i protocolli adeguati

Non tutti i pennelli sono uguali! In effetti, non tutti gli arsenali per la toelettatura contengono nemmeno un pennello. 'Uso raramente un pennello', dice Black. Invece, sia Rich che Black consigliano di utilizzare una varietà di pettini con denti in acciaio come un Greyhound Comb. Senza una pettinatura regolare, è molto più probabile che si verifichi la stuoia. Black consiglia anche lo ZoomGroom, che massaggia mentre si pulisce, ma non sostituisce la pettinatura.

Un po 'di cura fa molto. 'Il grooming è un costruttore di relazioni tra te e il tuo gatto', dice Black. 'È anche importante ricordare che i gatti prosperano nella routine.' Black consiglia di fare una sessione di toelettatura di 15 minuti ogni sera, ma con calma. Concentrati su un'area del corpo del tuo gatto alla volta dividendola in quattro sezioni. Pettina con cura l'area e fermati se il tuo gatto viene sovrastimolato. 'Hai curato l'intero gatto entro la fine di ogni settimana', dice Black.


Questo rituale aiuterà anche a ridurre i livelli di stress del tuo gatto. Questo è importante perché i gatti stressati perdono di più. Per i gatti che non sono abituati alla toelettatura, rendilo più piacevole usando dolcetti sani come ricompensa positiva. 'Affronta ogni sessione di toelettatura con calma e sicurezza', dice Black. 'I gatti prendono spunti emotivi dalla loro gente, quindi rendilo rilassante e qualcosa che tu e il tuo gatto non vedete l'ora.'

Tenere il passo con il ciclo di muta del gatto

Due volte all'anno, il tuo gatto diventa una macchina per la muta. 'I gatti perdono di più in primavera e in autunno, quindi è importante mantenere la routine di toelettatura', dice Black. Se il tuo gatto inizia improvvisamente a perdere di più, e non è durante le due stagioni di massima muta, potrebbe essere una bandiera rossa che qualcosa non va.


'I gatti perdono di più quando sono stressati, il che può derivare da problemi ambientali o da malattie', condivide Black. 'Se vedi un drastico cambiamento in quanto sta perdendo il tuo gatto, fallo sempre controllare dal tuo veterinario immediatamente perché i gatti possono passare da bene a non bene in un attimo.'

Quindi, sia che tu viva con un'enorme palla lanuginosa o un'elegante mini-pantera, la manutenzione di base del mantello garantirà al tuo gatto di gettare meno, ha un bell'aspetto e si sente benissimo!


Miniatura: fotografia photosaint | Thinkstock.

Maggiori informazioni sulla toelettatura e sui peli di gatto su Catster.com:

  • Keep It Clean: 7 semplici modi per pulire i peli di gatto
  • Chiedi a un veterinario: cosa può andare storto quando si tolga un gatto?
  • Parliamo: hai problemi a spazzolare il pelo del tuo gatto?