Il test sul cancro al seno potrebbe aiutare i gatti e le persone

È una diagnosi che nessun amante dei gatti vuole prendere in considerazione quando entra nell'ambulatorio del veterinario, ma purtroppo il cancro al seno colpisce i nostri amici felini. Nei gatti la malattia è molto aggressiva e in genere non risponde bene ai trattamenti. Dicendo che il cancro probabilmente tornerà anche dopo l'intervento chirurgico, i proprietari sono lasciati a decidere se sottoporre il loro gatto al trauma di un'operazione o semplicemente aspettare di metterlo giù.


La natura tragica e aggressiva del cancro al seno nei gatti è il motivo per cui i ricercatori canadesi dell'Ontario Veterinary College di Guelph e della McMaster University sono impegnati con un nuovo studio clinico che sperano possa aiutare a guarire i gatti fornendo allo stesso tempo informazioni sul cancro umano che non possono essere trovate negli studi di topi da laboratorio. Se i vaccini sviluppati in questo studio avranno successo, potrebbero rivelarsi utili per gli esseri umani, motivo per cui questa è la prima sperimentazione clinica veterinaria a ricevere finanziamenti dalla Canadian Breast Cancer Foundation.

Mentre l'evoluzione di questo studio potrebbe aiutare i pazienti umani in futuro, in questo momento l'attenzione si concentra su sei gatti domestici che sono stati reclutati dagli uffici dei veterinari in Ontario. La risposta dei proprietari è stata più entusiasta del previsto. Molte famiglie si sono fatte avanti per offrire volontariamente i loro gatti, sperando di evitare che gli animali dovessero sottoporsi a chemioterapia.


'L'obiettivo qui è di avvantaggiare i gatti', afferma il dott. Brian Lichty del Centro di ricerca sull'immunologia della McMaster University. “La forma di cancro al seno che contraggono i gatti è meno variabile di quella che ottengono gli esseri umani. Rappresenta davvero lo scenario peggiore per le donne '.


Lichty e il suo collega, il dottor Paul Woods, professore di medicina interna e oncologia presso l'Ontario Veterinary College, stanno guidando un team nel trattamento dei gatti con due dosi di vaccino che uccidono i tumori mentre rinforzano il sistema immunitario dei gatti. I gatti ricevono il solito standard di cura, un intervento chirurgico, tra le due dosi di vaccino.



Il primo vaccino viene somministrato come iniezione di routine che può essere somministrata dal veterinario abituale del gatto, prima dell'intervento. La seconda dose viene somministrata presso l'Ontario Veterinary College quattro settimane dopo l'intervento chirurgico come infusione endovenosa.


I vaccini non intendono sostituire la chirurgia, ma piuttosto rendere più efficace questo trattamento comune per il cancro al seno.


'In genere ciò che suggeriremmo sarebbe la rimozione chirurgica', afferma Woods, co-direttore dell'Istituto per le indagini comparative sul cancro dell'Università di Guelph. 'Ma potrebbe tornare.'

Anche dopo l'intervento chirurgico, le probabilità per i gatti con cancro al seno non sono buone.


'Storicamente, il 90% di loro ricadrà in un anno', afferma Litchy.

L'elevata probabilità di vedere il cancro tornare dopo l'intervento chirurgico è un fattore che spiega perché molti amanti dei gatti scelgono di rinunciare ai trattamenti. Litchy e Wood sperano che questo nuovo trattamento vaccinale venga eventualmente utilizzato per integrare i trattamenti contro il cancro esistenti e ridurre il tasso di ricaduta.


'Proprio come nelle persone, siamo spesso alla ricerca di modi migliori per trattare gli animali domestici', afferma Woods.

Maci, un gatto domestico di 12 anni, è stato il primo gatto a ricevere entrambi i cicli del nuovo trattamento.

'Sta andando alla grande', dice Lichty, che aggiunge che Maci è ora tornata a casa con la sua famiglia a Toronto.

Secondo Woods, il futuro di Maci è ancora incerto, poiché non è ancora possibile sapere se è guarita.

'È troppo presto per dirlo. La buona notizia è che ha gestito abbastanza bene il trattamento ', afferma Woods.

La sperimentazione clinica dovrebbe continuare nei prossimi due anni, con gli scienziati che tengono d'occhio Maci e i gatti che vengono dopo di lei, monitorando gli animali per i segni di ricaduta.

“Idealmente, vorremmo prevenire [ricadute]. Questo sarebbe il mio gold standard ', afferma Woods.

Anche se la ricaduta non può essere prevenuta, i ricercatori sperano di posticipare la recidiva il più a lungo possibile in modo che i gatti e le loro famiglie possano godere di una maggiore qualità della vita.

I ricercatori affermano che il processo è vantaggioso per gatti come Maci e per gli scienziati. I vaccini sono stati testati per soddisfare le normative sanitarie e il trattamento si è dimostrato sicuro. I gatti ricevono un trattamento all'avanguardia, mentre i ricercatori possono osservare l'efficacia del vaccino in un animale geneticamente simile all'uomo.

'Passare dalla ricerca sui topi alla ricerca sull'uomo è un grande balzo e ci siamo persi', afferma Litchy.

Altri cinque gatti hanno iniziato il trattamento durante lo studio. Il team avrà curato nove gatti entro la fine del 2014 e prevede di arruolare 24 gatti prima del completamento della sperimentazione.

Mentre i ricercatori continuano a lavorare sul trattamento di questa malattia difficile e spesso fatale, molti gatti domestici eviteranno il cancro al seno, grazie a interventi nelle prime fasi della vita.

'Far sterilizzare un gatto prima del primo calore lo impedisce quasi completamente', dice Lichty.

Impara come vivere una vita migliore con il tuo gatto su Catster:

  • Hai mai pensato di adottare un gatto anziano o disabile? Lo farai dopo aver visto questi fumetti
  • 5 modi in cui i gatti sono più facili da vivere e prendersi cura dei cani
  • I puntatori laser sono davvero buoni giocattoli per gatti?

Circa l'autore:Heather Marcoux è una scrittrice freelance in Alberta, Canada. Il suo amato Ghost Cat una volta era il suo unico animale, ma Spectre il gattino e GhostBuster il cane completano la sua famiglia di pellicce. Heather è anche una moglie, una pessima cuoca ed un'ex giornalista televisiva. Alcuni dei suoi amici hanno nascosto il suo cibo a causa di un eccesso di foto di gatti. Se non ti dispiace le foto di gatti, puoi seguirla su Twitter; pubblica anche GIF per animali domestici su Google +