6 consigli per la tua casa dopo che il tuo gatto è tornato dall'intervento

Da aprile, il mio gatto nero Rama è stato operato due volte per rimuovere i grumi. Si è tolto i punti dal secondo intervento di poche settimane fa e sta bene. Questa volta abbiamo biopsiato il tumore e il risultato è stato lo stesso: neurofibrosarcoma di basso grado. È improbabile che questi tumori metasticizzino, ma possono continuare a ripresentarsi nella stessa area.


Ci sono passato molte volte con Rama - i sarcomi tornano nello stesso punto sul lato del suo corpo - e ho preso nota delle cose che faccio in casa, o a cui sto attento, quando un gatto torna a casa dall'intervento. Ecco alcuni dei miei pensieri sulle cose da considerare, in modo che il recupero del tuo gatto sia il più tranquillo e il più buono possibile. Alcuni dei modi in cui li implementerai, ovviamente, dipenderanno dal tuo particolare gatto e dai suoi aspetti di personalità.

Scopri che tipo di anestesia ha utilizzato il tuo veterinario per l'intervento e segui attentamente le istruzioni post-operatorie del veterinario: il tuo veterinario ti dirà se il tuo gatto sarà sonnolento, o goffo e scoordinato, dopo l'intervento. Il tuo veterinario dovrebbe avere istruzioni su quanto velocemente e in che quantità puoi nutrire il tuo gatto dopo l'intervento. Segui queste indicazioni.


Nei recenti interventi chirurgici di Rama, il mio veterinario ha utilizzato quella che lei chiama un'anestesia rapidamente reversibile. Quando prendo Rama dall'intervento lo stesso giorno e lo porto a casa, si muove praticamente alla sua velocità normale ed è pronto per mangiare. Ma questo varierà, in base alle istruzioni del veterinario. Ho i primi ricordi di gatti che tornavano a casa da procedure di sterilizzazione e sterilizzazione ed erano davvero sonnolenti.

1. Limita i salti, le scale e situazioni simili

Se il tuo gatto è assonnato a causa di un intervento chirurgico, limita le sue opportunità di saltare, possibilmente ferirsi e potenzialmente disturbare il sito dell'incisione. Potresti dover chiudere temporaneamente il tuo gatto in una stanza senza saltare opportunità, o metterlo in una grande cassa e / o averlo vicino a te in un'area chiusa in modo da poter monitorare i suoi movimenti.


2. Tieni pronto un cono

Il tuo gatto può arrivare all'incisione e gli darà fastidio? Proverà a leccare o mordersi i punti? (È successo in casa mia.) In tal caso, dovrà indossare un cono o una ciambella gonfiabile intorno al collo. Potrebbero esserci gatti che si accontentano di lasciare le loro incisioni da sole, ma non ne ho ancora avuto una.



3. Tieni il gatto lontano da altri animali

È possibile che un altro gatto venga attirato a leccare o mordere l'incisione del tuo gatto. Ciò potrebbe causare problemi, quindi fai attenzione a quel tipo di comportamento. Peggio ancora, se hai una famiglia multicat e per qualche motivo è scoppiata una lite tra gatti, il tuo gatto post-operatorio potrebbe essere a rischio. Quindi fai attenzione all'escalation degli stati d'animo o, se possibile, evita che accada in primo luogo. Ho sentito storie di un amico di portare a casa un gatto da un intervento chirurgico e di altri gatti che attaccano il primo gatto. La comportamentista Marilyn Krieger spiega i motivi per cui i gatti familiari possono litigare.


In quel senso, ho fatto sciogliere (con i denti) il mio gatto Norton molto intelligente dal panno morbido che ho fatto passare attraverso il cono per tenerlo intorno al collo di Rama. Potresti avere anche un gatto come questo.

4. Maneggia il tuo gatto con cura

Evita di fare pressione sull'incisione. Anche dopo che Rama era stato fuori dall'intervento per giorni, e anche se la sua incisione sembrava davvero buona (e quasi guarita), stavo attento a prenderlo in braccio. L'ho evitato, per lo più, e se dovessi prenderlo in braccio e portarlo giù da un bancone, per esempio, lo posizionavo delicatamente e in modo uniforme sul pavimento. Non voglio alcun movimento verticale che tira l'incisione. La posizione dell'incisione del tuo gatto determinerà quanto dovresti maneggiarlo con attenzione.


5. Mantenere pulita l'incisione

Fallo controllando l'ambiente del tuo gatto ove possibile. Se hai un seminterrato o un vespaio, ad esempio con un pavimento sporco, evita di lasciare che il tuo gatto rotoli nella terra. I miei gatti non escono affatto, ma se avessi un gatto con una nuova incisione da un intervento chirurgico, avrei aspettato fino a quando non fosse guarito prima che uscisse. Potrebbe correre il rischio di sporcarsi l'incisione, tirarla su qualcosa, o forse lottare e combattere con un altro animale.

6. Mantenere l'ambiente calmo

Il tuo gatto apprezzerà una stimolazione silenziosa e ridotta dopo lo stress dell'intervento. Alcuni veterinari usano un antidolorifico o un antibiotico dopo l'intervento chirurgico, il mio lo fa. E va da sé: dai al tuo gatto molto amore e attenzione. Ci piace pensare che questo aiuti con la guarigione e sicuramente non può far male.


Quali precauzioni prendi quando il tuo gatto torna a casa dall'intervento?

Altro di Catherine Holm:


  • 6 massicce lezioni di vita che i miei gatti mi hanno insegnato senza provare
  • Hai un gatto in velcro? Ecco 7 modi per dirlo
  • 8 modi in cui sono ESATTAMENTE come i miei gatti

Informazioni su Catherine Holm:Cat Holm ama scrivere, lavorare e vivere con i gatti. È autrice di The Great Purr, il libro di memorie sul tema dei gatti Driving with Cats: Ours for a Short Time, creatrice dei libri di racconti fantasy sui gatti di Ann Catanzaro e autrice di due raccolte di racconti. Ama ballare, stare fuori ogni volta che è possibile, leggere, giocare con i gatti, fare musica, fare e insegnare yoga e scrivere. Cat vive nei boschi, che ama tanto quanto il cioccolato fondente, e riceve regolarmente scatti di ispirazione insieme ai suoi doppi caffè espresso dalla città.