6 motivi per cui i gatti sarebbero licenziati dai lavori nei centri commerciali

Le vacanze si stanno avvicinando ei centri commerciali stanno iniziando a pensare di assumere dipendenti stagionali per gestire la folla di acquirenti impazziti durante le intense festività natalizie. Non potevi pagarmi per sfidare i centri commerciali nei giorni tra il Ringraziamento e il Natale. E lavorare dietro la cassa in uno dei negozi? Non c'è modo!


I gatti hanno ancora meno pazienza di me e si distraggono facilmente. Anche se adorerebbero i soldi, sarebbero i peggiori dipendenti del centro commerciale di sempre, specialmente la mia Phoebe. Ecco sei motivi per cui.

1. Accumulando sonnellini e sciocchezze


I gatti che lavorano nei negozi di abbigliamento combatterebbero costantemente l'impulso di arrampicarsi sugli scaffali dei vestiti e nascondersi. La fila alla loro cassa si allungava fuori dalla porta mentre Phoebe sonnecchiava dietro i pantaloni da donna. E se si sentiva esuberante, avrebbe schiacciato i clienti mentre passavano davanti allo scaffale e poi avrebbe fatto una risatina mentre si guardavano intorno confusi.

Dopo una serie di reclami dei clienti, sarebbe stata licenziata.


2. Il caso delle scale



I gatti adorano le scale. I miei gatti si rincorrono costantemente su e giù per le scale nella nostra casa su due livelli. I centri commerciali possono essere un jackpot di scale. I gatti non saprebbero da dove cominciare! Phoebe prendeva 'pause' regolari e non autorizzate e correva su e giù per ogni scala una dozzina di volte. Di tanto in tanto si fermava ad avvolgere le caviglie degli acquirenti che portavano braccia cariche di borse e pacchi.


Dopo una serie di reclami dei clienti, sarebbe stata licenziata.

3. Distrazioni liquide


I miei gatti adorano la loro fontanella. Riesci a immaginare lo sguardo sul viso di un felino se vede una gigantesca fontana decorata nel mezzo di un centro commerciale? Il suono dell'acqua che gocciolava l'avrebbe costantemente distratta dai suoi doveri. Un cliente le chiedeva dove trovare i guanti e i set di sciarpa e lei sentiva solo i suoni ipnotizzanti della fontana mostruosa.

Dopo una serie di reclami da parte dei clienti, sarebbe stata licenziata.


4. Fare il punto

Scatole! Quasi tutti i negozi del centro commerciale hanno un magazzino pieno di scatole, soprattutto durante le vacanze. Phoebe chiedeva costantemente di disimballare nuove scorte, anche se non ce n'erano. Il suo capo le avrebbe detto che le nuove spedizioni non sarebbero arrivate fino al giorno successivo, ma lei non gli avrebbe creduto. Era diventata ossessionata. Un cliente la mandava alla ricerca di un articolo specifico e lei in qualche modo si sarebbe fatta strada nel magazzino, alla ricerca di scatole nuove. Non sarebbe tornata per un'ora intera. A volte più a lungo.


Dopo una serie di reclami dei clienti, sarebbe stata licenziata.

5. Andando fuori di testa

Molti centri commerciali hanno lunghe passerelle che sono piste perfette per i gatti. Come per le scale, trascorrevano lunghe 'pause' correndo per il centro commerciale, battendo e inseguendo orecchini tirati da un rack di liquidazione e infastidendo i clienti lungo la strada.

Dopo una serie di reclami dei clienti, sarebbe stata licenziata.

6. Corteggiare la perdita del lavoro

Ah, la food court! Se c'è un posto in un centro commerciale che ecciterebbe un gatto, è l'area ristorazione. Per ovvie ragioni, sarebbero impiegati senza valore. Avrebbero litigato per i posti di lavoro richiesti nei sushi e nei locali di fish and chips. Phoebe si nascondeva nel retro, divorando l'inventario, lasciando i clienti affamati con i piatti vuoti.

Dopo una serie di reclami dei clienti, sarebbe stata licenziata.

Il tuo gatto avrebbe problemi a lavorare in un centro commerciale? Raccontacelo nei commenti!

Circa l'autore:Angie Bailey è un'eterna ottimista con un'adorazione per tutte le cose sciocche. Ama l'umorismo dei ragazzi preadolescenti, i giochi di parole, inventare parodie, pensare ai gatti che fanno cose alla gente e agli Smiths. Scrive Catladyland, un blog di umorismo per gatti, Texts from Mittens (nato proprio qui su Catster) e l'autore della lista dei baffi: gli annunci del gattino, uno stupido libro sui gatti che girano e si spacciano online. Collabora con una società di produzione e scrive e recita in serie web comiche che includono sketch e mockumentary. Madre di due umani e tre gatti, tutti vogliono che lei faccia loro del cibo.

Per saperne di più da Angie Bailey:

  • 5 motivi per cui i miei gatti pensano che abbia perso la testa
  • 8 oggetti a tema felino che mi fanno ridere
  • E ora, 5 foto dei miei gatti catturati in flagrante
  • 6 club delle scuole superiori a cui aderirebbero i miei gatti
  • È impossibile arrabbiarsi con questi 6 gatti
  • I miei gatti sono dipendenti: 5 motivi per cui atterrerebbero in riabilitazione
  • 5 parti dell'anatomia del gatto che mi fanno crollare
  • E se i gatti avessero svolto lavori in ufficio? Peggio. Compagni di cabina. MAI!
  • 8 gatti che assomigliano al gelato
  • 5 modi in cui i miei gatti sono dei taskmaster totali