5 modi in cui i miei gatti mi aiutano ad affrontare la depressione stagionale

Grazie alle temperature più fredde e alle giornate più brevi, ogni inverno mi deprimo. Fortunatamente i miei gatti sono lì per richiedere la mia attenzione, tirarmi su di morale e ricordarmi di essere grato - e lo fanno semplicemente essendo gatti. Ecco cinque modi in cui i miei gattini rendono la depressione stagionale un po 'meno, beh, deprimente.


Crow on Bubba Lee Kinsey

1. I gatti sono edonisti

Quando mi deprimo, dimentico di provare piacere per le piccole cose. Non noto l'assassinio di corvi appollaiati sugli alberi, il piacevole bagliore delle luci natalizie, o l'odore e il calore dei 20 once di caffè che bevo ogni mattina. Scivolo nel pilota automatico senza nemmeno saperlo e il mio unico obiettivo è superare la giornata.


I miei gatti sono l'opposto. Sono edonisti totali che provano una quantità ridicola di piacere in tutto ciò che fanno. Bubba Lee Kinsey si allunga spesso per sonnellini di lusso davanti alla stufa, rotolandosi su un fianco in modo che tutta la sua pancia soffice e macchiata sia inondata di calore. Phoenix si diverte con la cucchiaiata di cibo umido che riceve ogni pomeriggio, leccandosi le labbra fino a quando l'ultimo pezzetto di sapore non è andato. E quando si arrampicano su di me per coccole e testate? Non ho mai visto nessuno godere di qualcosa tanto quanto a Bubba piacciono i graffi sul mento o Fifi si gode un giro caldo. Mi ricordano di scomporre la complessità dell'intera vita e di prestare attenzione alle sue parti infinitamente strane, affascinanti e belle.

Putting stuff on my cats always cheers me up. Here


2. I gatti mi ricordano di essere grato

La depressione mi fa anche diventare egocentrico. Mi sento come se il mio dramma personale fosse al centro di un universo che collassa continuamente su se stesso. Non c'è via di fuga! Tutto fa schifo ora, quindi tutto farà schifo per sempre! Ogni speranza è persa!



Ma poi Bubba miagolerà e metterà le sue zampe anteriori sul lato del mio materasso, quindi lo solleverò nel letto con me (è un uomo anziano, e saltare è diventato più difficile per lui). Mi costringe a guardare fuori dalla mia testa e mi viene in mente quanto si fida completamente e profondamente di me. Mi sento onorato ed estremamente fortunato che il mio breve periodo su questa terra si sia incrociato con il suo. Ogni creatura ha la sua situazione - e quando si arriva a questo, Bubba, Phoenix e io ce l'hanno abbastanza bene.


Tiny jack-o-lantern on Phoenix

3. I gatti mi costringono a vivere il momento

Ogni domenica mattina, faccio volontariato come socializzatore di gatti in un rifugio per animali locale. Durante questo periodo interagisco con gattino dopo gattino, ognuno dei quali ha le proprie esigenze e sfide speciali. Potrei aver bisogno di intrattenere un gattino annoiato con un giocattolo di piume, spazzolare un calicò a pelo lungo, persuadere un ex randagio timido e pauroso a uscire da un angolo, o dare cavalcate a spalla a un amico che sta morendo dalla voglia di attenzioni.


Queste interazioni non riguardano nemmeno me o ciò di cui ho bisogno, voglio o mi aspetto da questi gatti. Invece, do a ogni gatto la mia completa attenzione e prendo nota del linguaggio del corpo e dei segnali verbali per capire di cosa hanno bisogno per sentirsi più a loro agio. Durante questo periodo, non controllo il telefono. Non guardo Facebook. Non penso nemmeno ai miei schifosi problemi del primo mondo, perché la mia attenzione è diretta completamente sul gatto di fronte a me. Quando me ne vado, di solito sono esausto in senso positivo, perché ho usato tutte le mie risorse emotive per confortare gli altri invece di soffermarmi sui miei problemi.

Zack Greinke on Bubba Lee Kinsey


4. I gatti sono disordinati

Uno dei modi in cui affronto la depressione è pulire. Mi aiuta a sentirmi più in controllo di ciò che mi circonda e di conseguenza più in grado di gestire le mie emozioni. Bubba Lee Kinsey e Phoenix mi danno molti motivi per pulire. Forse Fifi farà cadere una delle mie piante in vaso, o Bubba vomiterà sul tappeto. Forse rintracceranno la lettiera dei gattini in tutta la cucina e stamperanno un'adorabile serie di impronte sul mio tavolo di vetro. Senza dubbio si spargeranno quasi ovunque, anche in posti improbabili come la vasca da bagno e l'armadio.

Non sto bene con la lettiera dei gattini attaccata alla pianta dei miei piedi mentre cammino attraverso la cucina o cumuli di vomito seduti così a lungo che vengono mangiati di nuovo (schifoso ma vero). Sono grato per i miei gattini disordinati perché mi costringono a levarmi dal culo e pulirmi, e quasi sempre mi sento meglio dopo averlo fatto.


Seriously, don

5. I gatti fanno le fusa

Fare le fusa è la cosa più sorprendente che un animale possa fare. Qualche settimana fa stavo avendo una giornata particolarmente dura e la prima cosa che ho fatto quando sono tornata a casa è stata sedermi sul pavimento della cucina e mangiare un muffin alla zucca. In pochi istanti Bubba e Fifi erano tutti nella mia griglia, chiedendo la loro parte del mio spuntino.

Perché non posso resistere a quei grandi occhi rotondi e baffiOh mio Dio, Ho strappato piccoli pezzi di muffin per ciascuno di loro e li ho guardati scavare con assoluta concentrazione e gioia. Non si preoccupavano di tornare al lavoro domani o di perdere la palestraancora. Si stavano godendo una delizia deliziosa - questo è tutto. Niente di più, niente di meno. Semplice.

In seguito, Fifi si raggomitolò facendo le fusa in grembo, e io la piegai in un abbraccio, e lei fece le fusa più forte, e le vibrazioni curative sembrarono salire attraverso il mio petto e far tremare la mia cassa toracica. Mi sono sentito felice per la prima volta in tutto il giorno.

Crediti fotografici:Top cat in box foto tramite Shutterstock; tutti gli altri da Angela.