5 titoli di autobiografie di gatti eccessivamente drammatiche

Amo leggere biografie e autobiografie. Mi sento sempre come se avessi un maggiore apprezzamento per il comportamento e la visione della vita di una persona dopo aver dato una sbirciatina dietro le quinte delle loro vite. Questo vale anche per le biografie in TV. Ricordo che una volta guardavo un VH1Dietro alla musicaepisodio sul gruppo rock Poison. Non ho mai ascoltato la loro musica, ma mi sono ritrovato totalmente coinvolto nella loro storia, e mi sono persino sentito come se avessi capito le prime lotte di Bret Michaels e dei ragazzi. Che diavolo ...? E poi 'Every Rose Has Its Thorn' è rimasto bloccato nella mia testa per giorni. Grazie, VH1.


I gatti sono creature istrioniche e scriverebbero sicuramente le autobiografie più drammatiche. Sai, la roba dei film Lifetime. Ecco cinque titoli di autobiografie che un gatto scriverebbe.

uno.Ciò che c'è oltre la porta

What lies? WHAT LIES?? Photo: Gail Fredericks


Oreo ha trascorso la sua vita tormentato da due domande: cosa c'è oltre la porta ... e cosabugiedietro la porta. Gli fu bandito da alcune stanze della casa e gli fu severamente vietato avventurarsi all'aperto. Gli fu detto: 'No, Oreo - non c'è niente per te dietro quelle porte'. MaeraLà? Quelle parole di rimprovero erano davvero nel suo migliore interesse o lo tenevano lontano da una ricchezza di leccornie e tesori segreti che gli umani accumulavano per se stessi? Avrebbe mai scoperto cosa c'è veramente dietro la porta?

Due.Ciotole vuote, promesse vuote

I have everything and nothing to say. Photo: Michael Lehet


'Manca ancora un'ora alla cena.' 'Ti darò da mangiare quando mi sveglio. Sono solo le 5 del mattino ' Scout si stancò di quelle parole. I secondi sembravano ore ei minuti si allungavano per quelli che sembravano giorni. Gli umani stavano sicuramente cospirando e pensava che stessero cercando di farlo morire di fame. Non importava che avesse pulito il piatto solo pochi minuti prima, non avevano idea della difficile situazione dei suoi. Ma presto lo saprebbero. Presto avrebbero pagato ... e in abbondanza.



3.La vita è dura e così è la mia lingua

You have no idea. Let me tell you. Photo: J. Triepke


In questo illuminante racconto di accettazione, Maxine si è svegliata una mattina e ha deciso che era stanca di lamentarsi degli umani che non condividono i loro panini al tacchino e della lotta senza fine per catturare il punto rosso. La vita era dura e decise che accettare le sue circostanze gravose era più facile che preoccuparsi di ciò che non sarebbe mai accaduto. E poi Fangley è entrata nella sua vita e tutto è cambiato.

Quattro.Confessioni di un controincrociatore

A tell-all you


Le padelle unte. Le briciole di cracker. I rubinetti gocciolanti. I momenti rubati di Monty sul bancone della cucina erano a dir poco nirvana. E la fretta di essere quasi scoperti non fece che aumentare l'eccitazione. Monty era dipendente dal pericolo, ma il treno sugo non poteva durare per sempre.

5. Lavoro di un insider: il naso imprime sulla finestra

And it never came to pass. Photo: Richard Cocks


Butterscotch pianse silenziosamente mentre guardava fuori dalla finestra, balzando mentalmente su scoiattoli e uccelli da cortile. Aveva tentato diverse volte di fuggire verso la gloria del giardino, ma è stata fermata di colpo da porte a zanzariera che sbattevano troppo velocemente. Sapeva che se voleva sperimentare la generosità sfuggente che vedeva dall'altra parte della finestra, avrebbe dovuto escogitare un piano. Aveva qualche asso nella manica ... e il cane le doveva un paio di favori. Ma questo tipo di pericolo ha un prezzo.

Foto del gatto e dei libri di bibliothekarin.


Quale sarebbe il titolo dell'autobiografia del tuo gatto? Raccontacelo nei commenti!

Circa l'autore:Angie Bailey è un'eterna ottimista con un'adorazione per tutte le cose sciocche. Ama l'umorismo dei ragazzi preadolescenti, i giochi di parole, inventare parodie, pensare ai gatti che fanno cose alla gente e agli Smiths. Scrive Catladyland, un blog di umorismo per gatti, Texts from Mittens (nato proprio qui su Catster) e l'autore della lista dei baffi: gli annunci del gattino, uno stupido libro sui gatti che girano e si spacciano online. Collabora con una società di produzione e scrive e recita in serie web comiche che includono sketch e mockumentary. Madre di due umani e tre gatti, tutti vogliono che lei faccia loro del cibo.

Per saperne di più da Angie Bailey:

  • 5 motivi per cui i miei gatti pensano che abbia perso la testa
  • 8 oggetti a tema felino che mi fanno ridere
  • E ora, 5 foto dei miei gatti catturati in flagrante
  • 6 club delle scuole superiori a cui aderirebbero i miei gatti
  • È impossibile arrabbiarsi con questi 6 gatti
  • I miei gatti sono dipendenti: 5 motivi per cui atterrerebbero in riabilitazione
  • 5 parti dell'anatomia del gatto che mi fanno crollare
  • E se i gatti avessero svolto lavori in ufficio? Peggio. Compagni di cabina. MAI!
  • 8 gatti che assomigliano al gelato
  • 5 modi in cui i miei gatti sono dei taskmaster totali