5 cose che ho imparato da Grumpy Cat

Quando il cattivo tempismo ha distrutto le mie possibilità di un colloquio individuale programmato con Grumpy Cat prima dei recenti Friskies Awards, sono stato deluso. Così ho canalizzato il mio gatto scontroso interiore e ho chiesto: cosa farebbe il gatto scontroso? Ecco il consiglio che ho raccolto pensando a questo proposito.


1. Segui il flusso

Grumpy Cat, going with the flow when I met her.

Certo, potrebbe sembrare irritata o con un'espressione accigliata, ma non provocherebbe un sibilo né si dispiacerebbe per se stessa. Grumpy Cat non ha ego. Non le importa cosa pensa la gente. Sta vivendo il momento. Sarebbe andata con il flusso - ed è quello che abbiamo fatto entrambi. Ha sopportato serenamente infinite operazioni fotografiche con sconosciuti e alla fine della serata, non solo è finita tra le mie braccia come avevo desiderato, ma sua madre, Tabatha Bundesen, ha scattato foto di me con Grumpy Cat dopo che la folla aveva andato.


A volte non otteniamo ciò che vogliamo, ma se ci arrendiamo al flusso di ciò che è, il non ottenere può rivelarsi migliore del desiderio originale.

2. Mettilo là fuori e sogna IN GRANDE

Il 24 ottobre 2012, il sito web ufficiale di Grumpy Cat ha pubblicato un piccolo desiderio:


“Stiamo pensando di creare un peluche di peluche Grumpy Cat. I costi di avvio sono folli. È prevista una tariffa per il prototipo e dovremo pagare in anticipo per un ordine minimo di 1000-1500 pezzi. L'unico modo in cui ciò sarà possibile è se accettiamo preordini e / o effettuiamo una campagna Kickstarter di successo '.



There are now two versions of Grumpy Cat plushes available. Which do you prefer?


Un anno dopo, dopo che Gund ha acquisito i diritti di licenza in tutto il mondo per produrre e distribuire i peluche Grumpy Cat, sono una realtà. E TCG e Ganz of Canada hanno ottenuto i diritti di licenza in tutto il mondo per produrre, distribuire e commercializzare una linea di prodotti di consumo perGatto scontrosoe suo fratello Pokey, che dovrebbero raggiungere gli scaffali al dettaglio a dicembre.

Che differenza fa un anno. L'anno scorso ha ottenuto un accordo di sponsorizzazione e un premio alla carriera da Friskies; unNew York Timeslibro più venduto; Grumpuccino, una bevanda al caffè di marca; e innumerevoli magliette, tazze e altri prodotti di marca Grumpy Cat. Questa è solo una piccola parte di un sogno più grande per Grumpy Cat e la famiglia. Si tratta di costruire un impero con un lungometraggio all'orizzonte e chissà cos'altro. Quando sogni in grande, il mondo è la tua ostrica o Mini Me di peluche.


3. Rispetta i tuoi ritmi naturali

Ci sono uccelli mattinieri e nottambuli, e si scopre che sia Grumpy Cat che io siamo nottambuli. È famosa per essere sonnolenta durante il giorno anche durante le apparizioni sui media, ma si sveglia di notte, chiedendo attenzioni e suonando tra le 3 e le 6 del mattino.

To quote fellow celebrikitty Garfield:


Le mattine sono le mie più scontrose e invece di forzare la natura, programma il lavoro creativo più tardi durante il giorno e la sera. Anche se la maggior parte potrebbe non avere un programma flessibile come il mio, non abbiamo bisogno di essere schiavi di una sveglia. Ognuno ha le stesse 24 ore in un giorno. Identifica quando sei il più produttivo, creativo o energico e sfrutta al massimo quelle ore. Non sentirti in colpa per aver fatto un pisolino durante il giorno invece di una pausa caffè, se questo è ciò di cui il tuo corpo ha bisogno. Grumpy Cat dorme quando ha sonno e gioca quando è vivace. C'è saggezza nel rispettare i tuoi ritmi naturali, siano essi umani o felini.

4. La melapuòcadere lontano dall'albero

I classici idiomi come 'I bambini risultano come i loro genitori' non sono sempre veri. In effetti, pensare di essere destinati a diventare come i nostri genitori può essere controproducente o limitante.


Grumpy Cat e suo fratello, Pokey, sono nati da una mamma Calico perfettamente normale e adorabile di nome Callie. Il loro padre, probabilmente un selvaggio, è un'influenza sconosciuta. Sebbene Grumpy Cat avesse genitori normali, è nata con problemi genetici tra cui il nanismo.

Grumpy Cat and her brother, Pokey, didn

La mela è caduta lontano dall'albero ed è la cosa migliore che le potesse capitare. Non siamo i nostri genitori. Riconoscere che siamo individui con un destino separato dai nostri genitori ci rende liberi di essere unici e di celebrarlo.

5. La felicità è una scelta

Grumpy Cat è famoso per aver detto di no. Nonostante il suo ingannevole perma-cipiglio, è felice e inconsapevolmente condivide il suo segreto: facendo sorridere e condividere le persone, rende felici gli altri. Sa che la vita non significa accontentare tutti. È impossibile e le personeÔÇô compiacenti sono alcune delle persone più infelici del pianeta. Quando ti senti oppresso e messo sotto pressione, non sentirti in colpa per aver detto di no. Significa dire di sì a onorare i propri limiti.

Grumpy Cat, come tutti i gatti sa come vivere il momento. È dove risiede la felicità. La felicità non riguarda l'essere perfetti; si tratta di accettare l'imperfezione e fare la scelta di essere felici. È una scelta quotidiana, momento per momento. Grumpy Cat non si lamenta che le sue gambe siano troppo corte o che sembri divertente. La vita è troppo breve e inoltre, corre felicemente fino alla banca su quelle gambe corte.

Perché sprecare tempo ed energie per essere risentiti, arrabbiati o gelosi? L'erba o l'erba gatta non sono più verdi dall'altra parte. Accettando i nostri limiti e decidendo di essere comunque felici, chissà quali ricompense inaspettate aspettano di essere raccolte.

Circa l'autore:Layla Morgan Wilde è una cat comportamentista olistica, una scrittrice / fotografa pluripremiata e fondatrice della principale rivista online Cat Wisdom 101. Appassionata sostenitrice dei gatti, ha fondato l'Annex Cat Rescue con sede a Toronto nel 1997. Oltre ai suoi blog a Cat Wisdom 101, scrive su Boomer Muse, contribuisce a Petfinder.com e Nordic Spotlight. Wilde è un membro professionista della Cat Writers 'Association. Vive a Westchester County, NY, con quattro gatti.