5 motivi per cui i miei gatti sono i peggiori responsabili delle decisioni in assoluto

Non sono sempre stato il miglior decisore. Appassionato di persone da molto tempo, sono noto per fare scelte basate sulla felicità degli altri.Indipendente, festa di uno, il tuo tavolo ti aspetta. Davvero, sono migliorato molto nel corso degli anni e ora mi considero un decisore piuttosto logico.


I miei gatti, tuttavia, sono per lo più un disastro quando si tratta di prendere decisioni, e tu ed io sappiamo entrambi che non stanno pensando minimamente al piacere delle persone. A volte i gattini sono naturalmente confusi, ma altre volte credo che a loro piaccia giocare la carta di controllo e ricordarci chi è veramente al comando. C'è mai stata anche una domanda?

Ecco cinque motivi e alcune immagini davvero divertenti che illustrano perché i miei gatti sono pessimi nel prendere decisioni.


1. Bloccato nel mezzo con te

Gatti e porte: una coppia che è stata condannata dall'inizio. I gattini vogliono sempre essere dalla parte opposta di ogni porta che incontrano. E a volte vogliono solo stare proprio in mezzo alla porta e sedersi nella loro indecisione. Sono certo che i gatti non amerebbero altro che vivere in una casa senza porte, quindi non devono più crearliterribilmente difficilescelte relative alla porta. Poveri bambini.


2. Saltare o non saltare



Quando sono seduto sul divano o su una sedia, di solito Cosmo mi fissa. È ovvio per me che non riesce a decidere se vuole restare dov'è o saltare per stare con me. Lo so perché a volte accoglie il mio passaggio a prenderlo, altre volte lo raggiungo e lui scappa. Non riesce a capire dove vuole essere. O forse gli piace solo fissarmi.


3. Un lamento non proprio buono

Quando sono a letto, a volte Cosmo vaga per la stanza piagnucolando. Si comporta come se volesse saltare sul letto, ma semplicemente non lo farà. Se continuo a chiamarlo, si unirà a me e sembra eccezionalmente felice di essere lì. Altrimenti, continua a vagare e piagnucolare. Non può decidere se vuole stare a letto con me o che io mi alzi e stia con lui ... il che probabilmente riguarda il cibo. Gatti con secondi fini? Non c'è modo!


4. Coccole confusione

Cerco di essere accomodante con i miei gatti quando vogliono accoccolarsi con me. Voglio dire, cosa c'è di meglio di una coccola da gattino? Lo prendo quando posso. Di tanto in tanto i miei gatti sono irrequieti e vogliono solo continuare a cambiare posizione. Ovviamente questo significa che devo continuare a cambiare posizione per corrispondere al loro comfort. Spesso questo è nell'interesse dimioproprio comfort. Pensi che i miei gatti diano uno strappo? Stai ridendo, vero? Vorrei solo che prendessero una posizione e rimanessero lì!


5. Nutrimi. Aspetta, no.

A volte i miei gatti si comportano come se morissero completamente se non li do da mangiare in quel momento. Sto parlando di Donner affamato di festa. E i miei poveri bambini sono così denutriti. HA! Quindi metto il loro cibo nei loro piatti e accade una delle due cose: 1) vanno in città con i loro nomi, o 2) improvvisamente decidono che non hanno più fame. Per la cronaca, questo non è mai un problema che vivo personalmente.


In che modo il tuo gatto è un terribile decisore? Raccontaci di loro nei commenti!

Ridi con noi:

  • 5 modi in cui irrito i miei gatti e non posso aiutarmi
  • 5 modi in cui i miei gatti mi hanno insegnato a stare al caldo
  • Testi da Mittens the Cat: Holiday Misfortunes Edition

Per saperne di più da Angie Bailey:

  • I tuoi gatti richiedono tempo per coccole come il mio?
  • Testi da Mittens: The 'Antiques Roadshow' Edition
  • E ora, 5 foto dei miei gatti catturati in flagrante
  • Cosa succede quando i miei gatti mi dicono cosa indossare
  • 5 modi in cui i miei gatti mi possiedono completamente
  • I miei gatti sono dipendenti: 5 motivi per cui atterrerebbero in riabilitazione
  • Hai mai desiderato di aver dato al tuo gatto un nome diverso?
  • E se i gatti avessero svolto lavori in ufficio? Peggio. Compagni di cabina. MAI!
  • 3 modi in cui tu ei tuoi figli potete aiutare i felini

Circa l'autore:Angie Bailey è un'eterna ottimista con un'adorazione per tutte le cose sciocche. Ama l'umorismo dei ragazzi preadolescenti, i giochi di parole, inventare parodie, pensare ai gatti che fanno cose alla gente e agli Smiths. Scrive Catladyland, un blog di umorismo per gatti, Texts from Mittens (nato proprio qui su Catster) e l'autore della lista dei baffi: gli annunci del gattino, uno stupido libro sui gatti che girano e si spacciano online. Collabora con una società di produzione e scrive e recita in serie web comiche che includono sketch e mockumentary. Madre di due umani e tre gatti, tutti vogliono che lei faccia loro del cibo.