5 fatti interessanti sui gatti Maneki Neko AKA Lucky Cats

Se hai mai visitato un ristorante cinese o giapponese, un supermercato asiatico o un negozio di Chinatown, probabilmente avrai notato una piccola statuetta di gatto appollaiata tranquillamente vicino al registratore di cassa. Questo gatto della fortuna, o Maneki Neko, è un portafortuna per gatti molto popolare nelle culture giapponese e cinese. Il Maneki Neko è un talismano che si ritiene attiri buona fortuna e fortuna per i suoi proprietari. Pertanto, è molto comune trovare un Maneki Neko in esposizione in negozi, ristoranti e altre attività.


A parte trovarlo davvero carino, non ho mai saputo il significato dietro il 'gatto della fortuna' a parte il fatto che avrebbe dovuto essere fortunato. Essendo un gatto curioso, ho deciso di approfondire e ho scoperto cinque fatti interessanti sul piccolo sfacciato Maneki Neko.

1. Che cosa significa Maneki Neko

Fortune Cat è noto comeManeki Nekoin giapponese, che significa 'gatto che fa cenno'. Il gatto ha la zampa alzata come se stesse agitando la fortuna dei suoi proprietari. Altri nomi comuni includono Lucky Cat, Money Cat, Waving Cat e Welcoming Cat.


2. Le leggende dietro il Maneki Neko

Nessuno può essere completamente d'accordo su come sia nato il primo Maneki Neko. Tuttavia, la maggior parte concorderà sul fatto che Lucky Cats sia apparso per la prima volta durante il periodo Edo in Giappone (dal XVII secolo alla metà del XIX secolo).

Ci sono un paio di leggende popolari sulle origini del Maneki Neko. La prima racconta di un uomo ricco che si riparò da un temporale sotto un albero vicino a un tempio. Notò un gatto che sembrava chiamarlo, così lo seguì all'interno del tempio. Poco dopo, un fulmine colpì l'albero sotto il quale si trovava. Poiché il gatto gli aveva salvato la vita, l'uomo era così grato che divenne un benefattore del tempio e gli portò molta prosperità. Quando è morto, una statua del gatto è stata realizzata in suo onore.


Un'altra leggenda comune che circonda il Maneki Neko è davvero particolare. Una geisha aveva un gatto domestico che adorava. Un giorno, le stava tirando il kimono e il proprietario del bordello pensava che il gatto fosse posseduto, quindi gli tagliò la testa con una spada. (Sì, raccapricciante! Nessun gatto è stato danneggiato nella stesura di questo articolo.) La testa di gatto volante è atterrata su un serpente che stava per colpire e le zanne hanno ucciso il serpente e salvato la donna. La geisha era così sconvolta dalla perdita del suo gatto che uno dei suoi clienti ha realizzato una statua del gatto per tirarla su di morale.



3. Il significato della zampa di Maneki Neko sollevata

In realtà c'è un significato dietro la zampa che il gatto Maneki Neko sta tenendo. Se è la zampa sinistra, dovrebbe attirare i clienti. Se si alza la zampa destra, questo invita fortuna e denaro.


Mi suonano entrambi abbastanza bene, motivo per cui a volte puoi trovare un gatto della fortuna con entrambe le zampe in aria. Anche due zampe in alto possono rappresentare una protezione.

4. Il simbolismo dietro i colori Maneki Neko

Diversi tipi di Maneki Neko, o gatti fortunati, invitano a cose diverse. Fotografia di Olaf Speier / Shutterstock.


Mentre più comunemente vedrai un Maneki Neko bianco con macchie arancioni e nere, ci sono alcune variazioni di colore del Maneki Neko e ognuna ha un significato speciale.

  1. Calicò:Combinazione di colori tradizionale, considerata la più fortunata
  2. Bianca:Felicità, purezza e cose positive a venire
  3. Oro:Ricchezza e prosperità
  4. Nero:Allontana gli spiriti maligni
  5. Netto:Successo in amore e relazioni
  6. Verde:Buona salute

5. Il significato dietro ciò che indossa e tiene in mano il Maneki Neko

Maneki Neko è un gatto finemente vestito, solitamente adornato con pettorina, collare e campanello. Nel periodo Edo, era comune per le persone benestanti vestire i loro gatti domestici in questo modo; una campana era legata al collare in modo che i proprietari potessero tenere traccia di dove si trovavano i loro gatti.


Le figurine del gatto della fortuna spesso tengono altre cose tra le zampe. Questi includono:

  1. Un koban che vale un ryo:Questa è una moneta giapponese del periodo Edo; allora un ryo era considerato una vera fortuna.
  2. Il maglio magico dei soldi:Se vedi un piccolo martello, questo rappresenta la ricchezza. Quando viene scosso, il martello dovrebbe attrarre ricchezza.
  3. Un pesce, molto probabilmente una carpa:Il pesce è simbolo di abbondanza e buona fortuna.
  4. Un marmo o una gemma:Questa è un'altra calamita per i soldi. Alcune persone credono che sia una sfera di cristallo e rappresenti la saggezza.

Si possono anche trovare Lucky Cats con in mano zucche, tavolette di preghiera, ravanelli daikon e lingotti. Questi oggetti rappresentano anche ricchezza e buona fortuna.


Indipendentemente dal nome, dalla leggenda, dalla zampa sollevata, dal colore o dall'oggetto nella sua zampa, in pratica non puoi sbagliare con un Maneki Neko appollaiato al tuo fianco.

Dicci:Hai qualche Maneki Neko a casa o nel luogo di lavoro?

Miniatura: fotografia di Olaf Speier / Shutterstock.

Questo pezzo è stato originariamente pubblicato nel 2012.

Circa l'autore

Holly Tse è un'esperta di gatti verdi. È autrice diCrea i tuoi giocattoli per gatti: salva il pianeta un giocattolo per gatti alla voltae il creatore di GreenLittleCat.com, il blog più longevo dedicato esclusivamente a idee di vita più ecologiche per gatti e amanti dei gatti. Il suo libro, blog e articoli sono stati pubblicatiOregon Live,The Daily Cat, AdoptaPet.com e Catster.com, nonché in riviste comeTutto quello cheeBenessere felino. Holly è un'ambientalista da una vita che trae ispirazione dal suo gatto, Furball, che vive uno stile di vita ecologico da quando è stato adottato come gattino. La missione di Holly è rendere verde il pianeta un gatto alla volta offrendo consigli semplici e divertenti agli amanti dei gatti di tutto il mondo.

Maggiori informazioni sui gatti fortunati su Catster.com:

  • 7 modi in cui i gatti neri portano fortuna in tutto il mondo
  • I miti e il folclore dietro i baffi di gatto
  • Gli antichi egizi non erano gli unici che adoravano gli dei e le dee dei gatti