5 Gatti dominano l'insieme del sito web di cultura pop retrò Kindertrauma

Alla fine del 2011, durante la ricerca di informazioni sull'episodio del 1978 diI Waltonsin cui Elizabeth è perseguitata da un poltergeist, ho trovato un blog davvero straordinario (non Catster). Kindertrauma nasce da un'idea di Lance Vaughan e John Powell, una coppia sposata di Philadelphia che è ancora più ossessionata dai film horror e dalla cultura pop retrò di me.


Mi sono seduto sul divano a leggere Kindertrauma per 12 ore consecutive la notte in cui l'ho trovato. Il mio ricordo di ogni film TV, trailer di film horror e annunci di servizio pubblico che abbia mai visto è impareggiabile tra i miei amici e la mia famiglia, ma Lance Vaughan mi fa vergognare. Alle 7 del mattino, con gli occhi in fiamme, gli ho mandato un'e-mail per dirgli che ero abbastanza sicuro che fosse il mio animale spirituale (non gatto).


Lance ha risposto, e così ha iniziato un'amicizia che spesso sembra un vero trasferimento di onde cerebrali. In effetti, siamo arrivati ​​a chiamarci l'un l'altro 'Gatto Psichico', perché una delle tante cose che abbiamo in comune è la nostra schiavitù ai gattini. Non molto tempo dopo che ci siamo incontrati online, sono salito su un Bolt Bus per Philadelphia per fare un pellegrinaggio al santuario dell'infanzia degli anni '70 e '80 che è Kindertrauma Kastle.




Gato, Wally, Figgy, Rory e Kevin (la ragazza) sono i fortunati felini che hanno fatto qualcosa di giusto nella loro ultima vita per finire con Lance e John. Ecco, nelle parole di Lance, le loro storie.


Lance Vaughan scrive:Ho incontrato il primo della troupe in una libreria quando è entrato di corsa da una porta aperta e mi ha chiesto di portarlo a casa. È irascibile e arancione e si chiama Gato Malo. Dopo molti anni insieme, Gato e io ci siamo trasferiti con il mio attuale marito, che aveva anche un gatto, un persiano ignaro e bianco come la neve di nome Wally. Noi quattro andavamo d'accordo e non eravamo in alcun modo alla ricerca di altri membri della famiglia.



Poi, un fatidico giorno, stavo bevendo nel cortile sul retro con alcuni amici ormai defunti e ho spiato nel cortile inutilizzato accanto a noi una mamma gatta tartarugata con tre gattini. Uno era uno smoking e sembrava Figaro daPinocchio, quindi l'abbiamo chiamata Figgy. Le sue sorelle erano un gatto da fattoria maculato con una faccia che somigliava alla figliaLe ragazze di una mamma, Rory, e un gatto grigio scoiattolo con un sorriso buffo che abbiamo scambiato per un ragazzo e considerato Kevin.


Ho aperto un buco nel recinto e in seguito ho fatto finta che fosse sempre lì, così da poter mettere giù lattine di cibo e ciotole d'acqua per questi viaggiatori stanchi e baffuti. Più tardi ho costruito una baraccopoli piuttosto impressionante di gattini collegati in modo che avessero un posto dove passare il tempo quando pioveva. Naturalmente, le giornate primaverili trascorse a giocare con i gattini che vivono nel tuo giardino sono troppo perfette per non venire con una data di scadenza che ticchetta. Era abbastanza chiaro che dovevamo mantenere il più socievole e simpatico dei fratelli, Kevin, ma gli altri due avrebbero dovuto essere adottati presto, dato che non era sicuro all'aperto e la loro madre stava cominciando a sciogliere i lacci del grembiule.

Kevin fiducioso e amabile è stato facile da catturare, ma le sue sorelle erano chiaramente tagliate da abiti più selvaggi. Rory era (ed è) intelligente e formidabile come un procione, e Figgy era (ed è) furbo e veloce come una volpe. Il nostro lavoro era tagliato per noi, ma avevamo una generosità di cibo per gatti in scatola dalla nostra parte. Alla fine tutte le sorelle erano in casa, anche se alcune di loro erano più contente dei nuovi scavi di altre. Così iniziò il lento processo di conquista della loro fiducia.

Anche se Rory mi ha morso abbastanza forte nella mano da farmi fare un'iniezione contro il tetano, è stato Figgy che si è dimostrato il più difficile da convincere delle nostre buone intenzioni. Aveva bisogno e ha ricevuto la massima attenzione da me, e sono felice di dire che oggi io e lei siamo uniti al fianco ed è lei la ragione principale per cui ho avuto un pianto mentre guardavoCome addestrare il tuo drago.

Guardare questi gatti uscire dal guscio e osservare lo sviluppo delle loro personalità uniche è stato gratificante e terapeutico. Sono pronto ad ammettere che se non fossero entrati nella mia vita, anch'io sarei un po 'meno docile e molto più ininterrotto.

Poco dopo aver portato le sorelle a casa, la loro madre, Shelly, era di nuovo incinta e lo scenario della fattoria dei gattini si è ripetuto nel cortile sul retro. Non preoccuparti, abbiamo trovato belle case per i cinque gatti in più e abbiamo promesso di catturare la fertile Shelly e finalmente farla riparare. Abbiamo chiamato una coppia che ha catturato, castrato e rilasciato i gatti per venire a esaminare Shelly. Il piano era che tornassero il giorno successivo e la venissero a prendere, ma Shelly, che aveva fatto del nostro cortile la sua casa per sei mesi e si godeva pasti gratuiti su base giornaliera, ha sentito l'odore di ciò che avevano cucinato ed è fuggita dalla scena. , per non tornare mai più.

Come faceva Shelly a conoscere il nostro piano? Non lo so; ha appena fatto. Immagino sia nello stesso modo in cui i gatti sanno quando sei malato o turbato o quando è ora di andare dal veterinario o quando qualcuno sta per morire. I gatti sono psichici.

La gente fa luce sul fatto che gli egiziani adorassero i gatti, ma penso che quei ragazzi pensassero a qualcosa, anche se camminavano in modo divertente. Cosa non devo adorare?

Grazie, Lance! Assicurati di controllare Kindertrauma.com e la sua pagina Facebook per vedere di più su cosa stanno facendo Lance Vaughan e John Powell.

Ridi con noi:

  • 6 tipi di occhi di gatto, decodificati
  • Quattro cose da casa mia che devono disgustare le persone non feline
  • Chiamami schifoso, ma non smetterò di fare queste 5 cose ai miei gatti

Circa l'autore:Stacy Pershall è una viaggiatrice costante attualmente stabilita ad Astoria, nel Queens, a New York, dove vive in una casa greca di Archie Bunker e la adora. Quando non si prende cura dei bisogni delle sue due adozioni di strada, Carbon e Tiki, scrive storie e insegna scrittura al Gotham Writers ’Workshop e al Johns Hopkins Center for Talented Youth. La sua passione nella vita - oltre ai gatti - è il suo lavoro come oratrice di prevenzione del suicidio per Active Minds. È autrice di Loud in the House of Myself: Memoir of a Strange Girl. Scopri di più seguendola su Facebook.